Cuore allegro, vive piu' a lungo

cuore ottimismio

Sorridi, sii allegro e vivrai più a lungo. Il segreto della longevità sta dunque nell'ottimismo, soprattutto per chi è affetto da malattie cardiache. Lo ha scoperto un nuovo studio svolto presso la Tilburg University.

Che il buonumore sia salutare, non è di certo una novità. Ma lo è in particolare per chi è stato colpito da patologie cardiovascolari. Per giungere a tale risultato, i ricercatori hanno utilizzato un questionario per valutare l'umori di 600 pazienti affetti da malattie ischemiche del cuore e ricoverati in un ospedale danese.

Cinque anni dopo, i ricercatori hanno appurato che i pazienti più positivi avevano avuto il 42 per cento in meno di probabilità di morire durante il periodo di follow-up. In questo caso, i morti erano meno del 10 per cento. Invece, tra i pazienti con atteggiamenti meno positivi si erano verificati 50 decessi, pari al 16,5 per cento.

Tra i punti a favore del primo gruppo, l'ottimismo e l'esercizio fisico, che insieme erano stati in grado di ridurre il rischio di ricoveri per problemi al cuore e addirittura di complicanze che avrebbero portato alla morte a causa di cardiopatia ischemica, causata da arterie ostruite che non forniscono abbastanza sangue e ossigeno al cuore.

Altri studi avevano già dimostrato che l'ottimismo apporta dei benefici al cuore dei pazienti e ne migliora la salute. E questa è l'ulteriore conferma: “Ci si dovrebbe concentrare non solo sul crescente atteggiamento positivo durante la riabilitazione cardiaca, ma si dovrebbe anche fare in modo che i pazienti eseguano questi esercizi su base regolare, proprio come l'attività fisica”, ha detto Susanne S. Pedersen, uno degli autori dello studio per l'Università di Tilburg, nei Paesi Bassi e professore di psicologia cardiaca alla University of Southern Denmark.

Cuore allegro...

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

- Sei calvo? Rischi l'infarto

- Il segreto della longevita'? nell'ipotalamo

Cerca