Salvata una pianta dall'estinzione. Era scomparsa 60 anni fa

immagine

Si credeva che l'Anogramma ascensionis, pianta tipica dell'Isola di Ascensione nell'Oceano Atlantico meridionale, fosse scomparsa da 60 anni. La pianta è stata ufficialmente dichiarata estinta nel 2003. E invece, quattro piantine sono state ritrovate su una parete rocciosa dell'isola vulcanica.

I ricercatori stavano attraversando la Green Mountain, la foresta più grande dell'isola, si trovavano in punto di forte pendenza, e per caso hanno avvistato una di queste felci. L'hanno subito riconosciuta, poi hanno scoperto anche le altre piantine. Erano così euforici che si sono dimenticati dove si trovavano.

Per settimane i ricercatori hanno accudito le piccole felci in condizioni estreme. Muniti di corde di sicurezza, le hanno innaffiate attraverso una flebo. “Bisognava stare molto attenti perché se scivolavi eri un uomo finito” afferma Stedson Stroud, uno degli esploratori.

Dopo averle curate, i ricercatori ne hanno preso qualche campione e le hanno trasportate in Gran Bretagna, al Royal Botanic Gardens di Kew. Oggi lì ci sono 60 piantine, ma anche nell'isola di Ascensione stanno ricrescendo in una struttura costruita da Stroud.

Ogni singolo giorno sei lì, le osservi e le curi. Poi un giorno vedi che qualcosa sta accadendo, e vedendo le piante crescere, non puoi chiedere niente di più. È una tale soddisfazione riportare una pianta dal baratro dell'estinzione”, afferma Stroud.

Laura Margiotta

Cerca