Gli alberi di Natale ai tempi dei dinosauri

conifera

Il genoma di conifere come l'abete rosso, il pino e l'abete, ampiamente utilizzate come tradizionali alberi di Natale, non ha subito cambiamenti per oltre 100 milioni di anni, ossia da quando i dinosauri vagavano per la Terra e ne erano i padroni e abitanti assoluti.

Questa invariabilità porta a credere che, all'interno del gruppo tassonomico oggi presente, esistano meno specie rispetto ad altri tipi di piante che hanno dato vita a migliaia di altre diverse specie. Per avere un'idea, si consideri che oggi esistono solo 600 specie di conifere, mentre si conoscono oltre 400 mila piante da fiore, altrimenti note come angiosperme.

I ricercatori, guidati dal professor Jean Bousquet, della Laval Université, in Canada, sono giunti a questa conclusione dopo aver analizzato il genoma di alcune conifere e confrontandolo con quello di piante da fiore. Entrambi i gruppi di piante derivano da uno stesso antenato, ma divergono di circa 300 milioni anni fa. I ricercatori hanno confrontato la macrostruttura del genoma di 157 famiglie di geni presenti sia nelle conifere sia nelle piante fiorite.

Ne è scaturito che il genoma delle conifere è rimasto particolarmente stabile per almeno 100 milioni di anni, mentre quello di piante da fiore ha subito grandi cambiamenti nell'arco dello stesso periodo. "Questo non significa che non ci sono state modifiche di minore entità, come mutazioni genetiche. Tuttavia, la macrostruttura del genoma della conifera è rimasta notevolmente stabile nel corso dei secoli", ha spiegato Bousquet. "Le conifere sembrano aver raggiunto un equilibrio con il loro ambiente molto presto. Ancora oggi, senza artifici, queste piante prosperano in gran parte del mondo, in particolare nei climi freddi. Al contrario, le piante da fiore sono sotto forte pressione evolutiva a causa della battaglia per la sopravvivenza e la riproduzione".

La scoperta studio è stata pubblicata sulla rivista BMC Biology.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Per fare l'albero di Natale serve... la matematica

- Dinosauri: non erano animali a sangue freddo

Cerca