Phallostethus cuulong: il pesce con i genitali in testa

pesce genitale

Si chiama Phallostethus cuulong e non è balzato agli onori della cronaca per una particolare capacità, un colore caratteristico o qualsivoglia peculiarità, per così dire, gradevole. Stiamo parlando di una nuova specie di pesce con i genitali in testa. E quel nome scientifico, sebbene in latino, avrebbe dovuto farci sospettare qualcosa.

Lo strano pesce viene dal Vietnam e appartiene alla famiglia dei Phallostethidae che conta al suo interno almeno 22 specie. E tutte accomunate dalla caratteristica di avere gli organi genitali appena sotto la bocca. Nella femmina, il sistema genitale si trova sotto la gola; mentre il maschio si contraddistingue per una complicata struttura che unisce gola e pelvi, nella quale hanno sede l'ano e i genitali, appunto.

La modalità di accoppiamento è ancora tutta da chiarire. Ad una prima ipotesi, si pensa che i pesci si attacchino per la testa in un modo tale da formare una V. Il periodo di tempo è vario. Per alcuni pesci è molto breve, per altri richiede una notevole quantità di tempo. Questa modalità di accoppiamento è più efficiente per quelle specie le cui femmine espellono le uova che in seguito verranno fertilizzate dal maschio.

L'area dal quale proviene questo pesce bizzarro, il Vietnam, ha subìto un rapido sviluppo. Secondo alcuni scienziati, il pesce potrebbe addirittura essere sopravvissuto in alcune pozzanghere. Una capacità notevole di adattamento, quindi, che ha reso il Phallosthethus cuulong molto resistente.

Oltre che indubbiamente originale.

Federica Vitale

Cerca