Serpente-pene: in Brasile scoperto uno strano animale

serpente-pene

L'aspetto non è attraente e nemmeno il nome che gli è stato assegnato: “serpente-pene”. Uno strano esemplare faunesco scoperto recentemente in Brasile. Alcuni esperti stavano esaminando una diga idroelettrica quando si sono imbattuti in questo esemplare di cui ancora si stenta a darne categorizzazione.

Potrebbe essere un raro tipo di salamandra ignoto fino ad oggi o, secondo alcuni scienziati, una specie sconosciuta dei rettili Atretochoana eiselti, meglio note come salamandre, appunto. L'appellativo di “serpente-pene” gli è stato affibbiato a causa della sua forma e colorazione particolari, che lo farebbero somigliare ad un serpente senza occhi e sia all'organo genitale maschile.

Sono in tutto sei gli esemplari rinvenuti lo scorso novembre. Ma, solo dopo le dovute analisi di laboratorio, solo oggi è stata resa nota quest'unica immagine attraverso le immagini di The Sun. Questo raro animale è stato scovato sul fondale del fiume Madeira, nello stato settentrionale di Rondonia. Dei sei serpenti, uno è morto, mentre gli altri tre sono stati in libertà.

Solo due sono stati prelevati in nome della scienza. Si tratta, infatti, di una scoperta straordinaria che conferma quanto ancora l'uomo debba scoprire del suo stesso pianeta e quanto la Natura preservi nonostante la nostra presenza, a volte invadente.

Si sostiene che il serpente-pene respiri attraverso la pelle e si nutra di piccoli pesci e vermi. Ma c'è ancora molto da studiare. L'Amazzonia è per eccellenza una scatola delle meraviglie che ospita innumerevoli specie animali e vegetali di cui l'uomo deve ancora rendersi conto.

Federica Vitale

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico