celle_solari_3D

Settembre 2008. Una notizia incredibile fa il giro del mondo: un ragazzino di dodici anni, William Yuan, di Beaverton, nell’Oregon (Usa), costruisce un prototipo di celle fotovoltaiche tridimensionali, molto più efficienti di quelle tradizionali e con un costo potenzialmente inferiore. Oggi tutto questo è ancora più vicino grazie agli studi realizzati dalla compagnia statunitense Solar3D, in particolare da un team composto di scienziati provenienti dal Massachusetts Institute of Technology e dall’University of California di Santa Barbara (Usa).

teamdevelops

La luce arriva su un circuito elettronico che ne genera, guida e rileva i diversi colori senza che questi vengano separati prima, con molte possibili applicazioni. Il tutto su scala nanometrica, ovvero compatibile con le strutture atomiche delle sostanze. La notizia arriva dai ricercatori dell’Università di Pittsburgh (Usa), che hanno lavorato in collaborazione con l’Università di Wisconsin-Madison (Usa) e che hanno pubblicato la loro ricerca su Nature Photonics.

cern-01l

Pian piano il Cern di Ginevra sta ricostruendo il Big Bang e lo stato dell'Universo ai suoi albori. Per la prima volta attraverso il Large Hadron Collider (Lhc) è stato osservato il fenomeno del jet quenching: un'indicazione importante della formazione di "plasma di quark e gluoni" che secondo gli esperti avrebbe caratterizzato l'Universo nei suoi primi 20-30 microsecondi di vita, e che risponde alle domande sorte durante le prime sperimentazioni effettuate nei laboratori svizzeri alla fine di settembre.

CERN

Il Cern di Ginevra ha catturato l'antimateria: si tratta di un evento unico nel suo genere, considerando che questa ha vita breve e non può essere immagazzinata, in quanto si distrugge al primo contatto con la materia.

Pagina 33 di 37

Cerca