fotov

È stata finalmente resa nota dal Ministero dello Sviluppo Economico la bozza del quarto conto energia, che stabilisce le nuove tariffe incentivanti per le fonti rinnovabilli di energia. I nuovi incentivi, comunicati dal ministero alle Regioni, nel corso dell’incontro tecnico in vista della Conferenza Unificata, verranno applicati agli impianti in esercizio tra il 1° giugno 2011 e il 31 dicembre 2016. Appena in tempo visto che gli incentivi previsti dal Terzo Conto Energia, erano ormai in fase di scadenza, e non saranno più in vigore dal prossimo 31 maggio.

superfotone

I fisici escludevano che potesse succedere e invece l’esperimento contrario alle previsioni è arrivato: anche i componenti primi delle luce, i fotoni, possono dare luogo al ‘Condensato di Bose-Einstein’, un nuovo stato della materia, alternativo ai classici solido, liquido e aeriforme, teorizzato nei primi anni ’20 del secolo scorso e realizzato sperimentalmente per la prima volta nel 1995 con gli atomi di un gas portati a temperature estremamente basse. La notizia arriva dall’Università di Bonn (Germania) e il lavoro è stato pubblicato su Nature.

rinn2030

Nonostante il 'movimento green' diffusosi in tutto il Paese negli ultimi anni, più dell’80% della fornitura mondiale di energia arriva ancora dai combustibili fossili. I pannelli solari e le turbine eoliche non sono riusciti ad intaccare molto il predominio del carbone e del petrolio. Un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Energy Policy, sostiene però che sia possibile e conveniente per il mondo ottenere il 100% di energia rinnovabile entro il 2030.

celle_solari

Le celle solari diventano minuscole e vengono incorporate in chip di dimensioni confrontabili, se non inferiori, a quelle di un capello umano. La tecnologia, sviluppata dal gruppo di ricerca di Componenti Semiconduttori guidati da Jurriaan Schmitz presso l’Istituto di Nanotecnologie dell’Università di Twente (Paesi Bassi) in collaborazione con l’Università di Nankai (Cina) e di Utrecht (Paesi Bassi), potrebbe tradursi presto in una svolta nell’utilizzo dell’energia solare perché consentirebbe di avere piccoli sistemi elettronici (come ad esempio sensori) funzionanti senza batterie.

h

Alcuni chimici hanno lavorato con i componenti dell’atomo di elio e sono riusciti ad utilizzarli come se fosse idrogeno. Questa forma di alchimia permette di effettuare esperimenti fisici per vedere come le masse atomiche influiscono sui livelli delle reazioni chimiche. Il 'trucco' utilizzato coinvolge un acceleratore di particelle, una particella pesante subatomica e alcune nozioni di meccanica quantistica.

 

prop_term

La Nasa vuole dire addio alle fiammate spettacolari per lanciare i missili nello spazio con un sistema forse meno spettacolare ma più efficiente: si chiama propulsione termica e si basa sull’idea di innescare il missile attraverso luce laser o microonde da terra. Come una miccia, l’innovativo sistema di propulsione innesca il missile rimanendo a terra e consente di avere maggiore efficienza e sicurezza.

Pagina 30 di 37

Cerca