Passeggiata Solare: il primo marciapiede fotovoltaico è a Washington

marciapiede fotovoltaico

Camminare su un marciapiede composto da pannelli solari: è realtà alla George Washington University, a Washington, D.C., dove, nell'ambito del progetto sostenibile chiamato "Passeggiata Solare", è stato realizzato uno scenografico marciapiede, dotato di un traliccio alimentato ad energia solare e 27 pannelli calpestabili, semi trasparenti, anti scivolamento, con tecnologia fotovoltaica che converte la luce solare in elettricità.

"La George Washington è orgogliosa di annunciare che la Passeggiata Solare, che include la prima installazione di un marciapiede a pannelli solari calpestabili al mondo, è completata" questo è stato l'orgoglioso annuncio di Eric Selbst, responsabile del piano regolatore del territorio, al quale fa eco il commento del Project Manager del settore Costruzioni della George Washington: "Questo progetto si è rivelato un eccellente esempio dell'innovazione progettata ed integrata nella nostra Università".

L'innovativa realizzazione è stata il frutto della collaborazione dell'Università con la Studio39 Landscape Architecture e la Onyx Solar, compagnia che ha sede in Spagna. La Società Studio39 ha stipulato con la George Washington un contratto per realizzare una passerella pedonale tra Innovation ed Exploration Halls ed un traliccio alimentato ad energia solare, installato alla fine del marciapiede per produrre energia che alimenta di ritorno la Innovation Hall.

Nell'estate del 2011 è poi iniziata la collaborazione dell'Università con la Onyx Solar, società conosciuta internazionalmente per la progettazione e realizzazione di materiali fotovoltaici che generano energia dal sole e conemporaneamente forniscono isolamento termico e acustico e filtri UV/IR.

La compagnia spagnola ha curato la realizzazione dei pannelli solari calpestabili, che hanno una media combinata di 400 watt di picco di capacità, la quantità massima di potenza che può esser prodotta in perfette condizioni; si tratta di una quantità di energia sufficiente per alimentare le 450 luci a LED del viottolo sottostante.

"Siamo molto soddisfatti della possibilità di esplorare il potenziale di questo nuovo prodotto che è stato brevettato e di partecipare con la Onyx al loro obiettivo di promuovere tecnologie fotovoltaiche uniche" ha detto Selbst. Il grande successo dell'opera portata a termine presso la George Washington rappresenta un incentivo ad investire nel campo della eco-sostenibilità applicata al settore delle costruzioni, come sottolinea Diego Cuevas, vice presidente dello sviluppo affari della Onyx Solar "Il marciapiede a pannelli fotovoltaici è un grande esempio dell'impegno della George Washington nell'innovazione nel campo della progettazione e della sostenibilità e rappresenta un punto di riferimento da seguire per altri".

Francesca Di Giorgio

Foto: George Washington University

Cerca