Google punta sul vento: dal 2014 nuova centrale eolica

Google wind energy 1

Google aspira a diventare green al 100%. La svolta del colosso di Mountain View ha un altro nuovo protagonista, l'eolico. L'ultimo acquisto di Big G è l'intera produzione, 240 megawatt, del parco eolico di Happy Hereford nei pressi di Amarillo, in Texas.

Sempre in Texas, alla fine del 2012 Google aveva investito altri 200 milioni di dollari nell'eolico, nella wind farm Spinning Spur. Nel vento, a quanto pare, il colosso informatico ci crede davvero.

Attualmente, alimentiamo più del 30% delle nostre attività con energia rinnovabile e continuiamo a cercare nuovi modi per ampliarne l'utilizzo. Tali iniziative includono la sperimentazione di nuove tecnologie innovative presso i nostri uffici e l'acquisto di energia pulita prodotta nei pressi dei nostri data center” spiega Google.

Il nuovo parco eolico targato Google prevede di avviare la produzione di energia a fine 2014. stato sviluppato da Chermac Energy, una piccola azienda di proprietà americana con sede in Oklahoma. La wind farm fornirà energia alla Power Pool Southwest (SPP), la rete regionale che serve la Mayes County, il data center dell'Oklahoma.

Come parte della nostra ricerca per alimentare le nostre operazioni con il 100 % di energie rinnovabili, abbiamo accettato di acquistare l' intera produzione eolica di Happy Hereford, 240 MW, in Texas. Questo rappresenta il nostro quinto accordo a lungo termine e il nostro più grande impegno; abbiamo appena stipulato un contratto per più di 570 MW di energia eolica, l'energia sufficiente ad alimentare circa 170.000 famiglie statunitensi” spiega Google sul suo blog.

Dal 2010 ad oggi complessivamente Google ha investito nell'energia rinnovabile oltre1 miliardo di dollari, raggiungendo la produzione di 2 gigawatt di potenza.

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

- Google punta sull'energia rinnovabile

- Spinning Spur: Google investe 200 milioni di dollari nell'eolico

Cerca