Usa: ritrovata capsula del tempo con un mouse di Steve Jobs

AppleTimeCapsule

Metti una capsula del tempo e un nome a caso: Steve Jobs. E accade che ad Aspen, in Colorado, viene fuori un grosso tubo di metallo, dal nome di "Aspen Time Tube", sotterrato nel lontano 1983 con tanto di mouse di un computer Apple Lisa, lanciato da Jobs in quell'anno.

L'occasione fu la Conferenza Internazionale di Design di Aspen, quando proprio Jobs e i suoi colleghi che parteciparono all'iniziativa inserirono nella capsula svariati oggetti. Il tutto doveva essere riesumato nel 2003, ma il paesaggio nel frattempo è cambiato e la capsula del tempo non si è trovava più.

Così, il tubo di Aspen è stato scoperto proprio in questi giorni da alcuni scavatori del National Geographic Channel, che hanno lavorato a stretto contatto con uno degli ex membri del team di progettazione che ha sepolto la capsula, Harry Teague. "Quando abbiamo seppellito la capsula nel 1983 in occasione della conferenza IDCA intitolata "Il futuro non è più quello di una volta", avevamo programmato di riportarla alla luce in venti anni. Non avevamo idea che ne sarebbero passati invece 30", dichiara Teague.

Oltre al mouse di Steve Jobs, un cubo di Rubik, una copia di Vogue, un disco dei Moody Blues, delle targhette con incisi i propri nomi e una confezione di sei bottiglie di birra andarono ad arricchire questo prezioso tubo di metallo scavato oggi con l'aiuto di un archeologo. Gli oggetti verranno spediti ora all’Aspen Historical Society.

E voi? Oggi cosa affidereste alla vostra capsula del tempo?

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

- Venus, lo yacht ideato da Steve Jobs

- Steve Jobs: un Grammy Award al padre della Apple

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico