Trovato il teschio di un gatto con i denti a sciabola

immagine

Un gatto con i denti a sciabola. È il teschio ritrovato in Australia, in una zona anticamente ricoperta da una vasta foresta pluviale. Ed è proprio qui che si sono concentrate le ricerche degli scienziati visto che la foresta ha serbato per migliaia di anni i resti di altri animali ora estinti, tra i quali i canguri carnivori, i giganti uccelli terrestri, alcuni coccodrilli e dei primitivi antenati dei koala e dei wombat. Queste sono solo alcune delle scoperte degli ultimi 35 anni.

Il paleontologo Henk Godthep ha spiegato come questa sia la prima che dal passato emerge il teschio di un animale carnivoro, caratterizzato da zanne più lunghe della sua naturale mandibola.

Inoltre, la sua dimensione non è più grande di un palmo di mano. Il ritrovamento è stato fatto a Riversleigh, nel nord-est del Queensland. La zona era letteralmente coperta da una preistorica foresta pluviale che oggi, al contrario, è un ricco territorio per i rinvenimenti di fossili, visto che gli animali rimanevano intrappolati in quelli che una volta erano stagni calcarei.

Sono ormai migliaia le scoperte effettuate. Il World Heritage conserva anche alcuni fra i depositi di mammiferi più ricchi della terra. Quasi tutti risalirebbero all’era Oligo-Miocene, ossia a 15/25 milioni di anni fa.

Gli scienziati adesso si adopereranno per dissolvere con dell’acido la roccia dove è stato ritrovato il teschio del gatto, nella speranza di trovare anche il resto del suo scheletro.

Federica Vitale

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico