Bulgaria: scoperta la prima città d'Europa

yunatsite

Risale a 7 mila anni fa quella che un gruppo di archeologi ritengono essere la più antica città europea. Il sito della "proto-città" si trova presso Pazardzhic, in Bulgaria.

Era il 2008 quando il team dell'archeologo Yasen Boyadzhiev scoprì una grande fossa tombale, nota con il nome dell'area in cui si trovava, Yunatsite, che in bulgaro significa "gli eroi". Col tempo gli scavi si ampliarono e permisero ai ricercatori di annunciare il ritrovamento di un ampio insediamento, di oltre 10 ettari, risalente al periodo tra il 4700 e il 4600 a. C.

Il sito appare come un vero e proprio centro urbano provvisto di mura fortificate. Una di queste mura è larga cinque metri e alta altrettanto. Inoltre, tali fortificazioni murarie sono circondate da un fossato e da un ulteriore muro di difesa.

Questa piccola cittadella circondava la zona più alta dell'insediamento, raggruppando edifici adibiti ad attività commerciali e ad abitazioni. Complessi di questo tipo, in genere, risalgono ad epoche molto posteriori. Non è questo il caso di Yunatsite. "La nostra conclusione potrebbe essere che una pianificazione urbana, simile a quella del Medioevo europeo, fosse praticata già diversi millenni prima", spiega Boyadzhiev.

Federica Vitale

Cerca