Trovata la bisnonna di Gesù Cristo: anche lei faceva miracoli

gesu1rp5

Una pia donna di nome Ismeria era la nonna di Maria, e dunque la bisnonna di Gesù. La scoperta si deve al ritrovamento e all'esame di due manoscritti rinvenuti tra il XIV e XV secolo a Firenze che rivelerebbero l'identità della madre di Sant'Anna, madre della Madonna.

La storia della sua vita rispecchia le aspettative tra fiorentini che vivono in quel momento, secondo Caterina Lawless dell'Università di Limerick in Irlanda.

Stando alla leggenda che si dispiega nei manoscritti, Ismeria era una donna bellissima e devota che aveva sposato San Liseo, un patriarca. Il giorno del loro matrimonio, i due fecero un patto per conciliare il matrimonio con le esigenze di una vita pia.

Ismeria chiese così a Liseo di concedergli una vita contemplativa, in cui sarebbero rimasti insieme nel letto matrimoniale per una notte al mese, fatta eccezione per il mese del digiuno sacro. Liseo accettò, e dopo 12 anni, ebbero una figlia, Anna, divenuta poi la madre di Maria.

La donna compì nel corso della sua vita due miracoli, guarendo un uomo nell'ospedale in cui essa stessa si trovava e sfamando tutti i degenti. Dopo la sua morte, secondo i manoscritti, la Vergine Maria, Gesù Cristo, i 12 apostoli, si sarebbero recati proprio presso l'ospedale per onorarla.

"Oltre ai due miracoli compiuti alla fine del racconto, l'enfasi è sulla penitenza e la conduzione di una vita buona all'interno del matrimonio", scrive ancora Caterina Lawless.

La notizia è stata puibblicata su LiveScience.

Francesca Mancuso

Cerca