Il mito di Atlantide riemerge in Gran Bretagna?

atlantide cumbria

Un villaggio sommerso nel 1930 riappare dopo il più secco e arido settembre da circa mezzo secolo. Era il 1960 quando il piccolo paese di Mardale Green, in Cumbria, una contea del Nord-ovest dell'Inghilterra e conosciuta ai più come Lake District, visse la sua più calda fine d'estate e si verificò lo stesso fenomeno. Solo trent'anni prima, il villaggio fu inondato dalla Manchester Water Authority per far posto all'Haweswater Reservoir.

Edifici agricoli, caratteristici pub e anche una chiesa con il suo cimitero furono smantellati, pietra dopo pietra, mentre le tombe furono rimosse dal cimitero e le bare sepolte nelle vicinanze. Oggi, i livelli di acqua dell'Haweswater stanno iniziando a diminuire sensibilmente a causa della mancanza di pioggia di questi recenti mesi estivi, proprio come accadde nel 1960. Per questo, le rovine delle antiche strutture, tra cui cancelli agricoli e tronchi d'albero sono stati individuati in alcune aree dove l'acqua si sta ritirando.

È il più secco settembre dal 1960", ha riferito un portavoce del Met Office. "In Cumbria, sono caduti 2,3 millimetri di pioggia, ossia solo il 2 per cento della pioggia prevista per il mese di settembre. Tra il 1 e il 15 settembre, ci aspettavamo circa il 50 per cento delle precipitazioni".

Mardale Green è stato considerato uno dei villaggi più pittoreschi della zona. Quando scomparve dopo la costruzione della diga Haweswater, molti se ne dimenticarono. La diga creò un serbatoio d'acqua di 6 chilometri di lunghezza per circa 600 metri di larghezza. In altezza, invece, raggiunge i 27,5 metri. Fu considerata un'impresa di ingegneria a suo tempo, costruita e composta da 44 sezioni separate, unite tra loro mediante giunti flessibili. Il bacino fornisce oggi circa il 25 per cento del fabbisogno di acqua del Nord Ovest ed è alimentato da diversi corsi d'acqua e acquedotti.

rovine cumbria

Il riemergere delle rovine dell'antico villaggio ha attratto di recente centinaia di visitatori, anche in virtù del fatto che la sua storia rimanda alla mente a quella vissuta dal mito di Atlantide. Spesso, infatti, quando i resti di antiche costruzioni ritornano alla luce, si è portati a credere che possano essere appartuniti alla città sommersa della quale si ignora ancora oggi la reale ed effettiva posizione sulla Terra. Che Mardale Green, quindi, possa essere associato in qualche modo ad una sorta di Atlantide britannica? In questo caso, non occorrerebbe andare a disturbare i profondi abissi oceanici.

Federica Vitale

Image Credit: UkDaily

Leggi anche:

- Cina: in viaggio tra le rovine dell'Atlantide sommersa

- Atlantide riemerge dall'Oceano Indiano?

Cerca