Il feto sbadiglia anche prima di nascere

Bebè sbadigli

Secondo i ricercatori può essere un elemento di valutazione dello sviluppo cerebrale del nascituro: parliamo dello sbadiglio, un riflesso messo in atto anche dai feti prima di venire alla luce. Questo il risultato di uno studio condotto dai ricercatori dell'Università di Durham e di Lancaster (Regno Unito) guidati da James Mason, ed effettuato tramite scansioni ecografiche 4D di 14 feti sani.

Che i feti fossero in grado di aprire la bocca era già noto, ma non tutti gli studiosi concordavano sul fatto che questi movimenti fossero dei veri e propri sbadigli. Tuttavia la nuova ricerca, condotta su otto femminucce e sette maschietti tra le 24 e le 36 settimane di gestazione, ha distinto chiaramente la semplice apertura della bocca dagli sbadigli, in base alla durata di apertura della cavità orale. Gli studiosi hanno infatti registrato un video dei movimenti, in modo da valutare correttamente questo parametro.

Bebè sbadiglio

Anche se la funzione e l'importanza dello sbadiglio è ancora sconosciuta, i risultati dello studio suggeriscono che la capacità di sbadigliare potrebbe essere collegata allo sviluppo del feto, e come tale potrebbe fornire un'ulteriore indicazione medica della salute del bambino non ancora nato, contribuendo agli studi sulle diagnosi prenatali.

Ma non è questo l'unico risultato. "Dato che la frequenza degli sbadigli nel nostro campione di feti sani è scesa passando da 28 settimane di gestazione a 36 –ha infatti dichiarato Nadja Reissland, primo autore del lavoro- sembrerebbe che sia lo sbadiglio vero e proprio che la semplice apertura della bocca hanno una funzione nella maturazione cerebrale in fasi precoci della gestazione".

La ricercatrice ha aggiunto che la capacità di sbadigliare potrebbe essere collegata allo sviluppo del sistema nervoso centrale, ma per valutare questa teoria si dovranno effettuare ulteriori ricerche che coinvolgono sia la madre che il feto.

Il lavoro è stato finanziato dall'Economic and Social Research Council (Esrc) e pubblicato su PLoS One.

Roberta De Carolis

Leggi anche:

- Dietro lo sbadiglio non c'è noia, ma desiderio sessuale

- Amniocentesi addio: mappato il Dna di un feto

- Gravidanza, basta con l'amniocentesi: al suo posto un esame del sangue