Toyota e Audi presentano le auto senza pilota al CES 2013

auto senza pilota 

Toyota e Audi presenteranno le rispettive auto senza pilota a Las Vegas, dando il via all'apertura del Consumer Electronics Show 2013, organizzato nella città che non dorme mai da oggi all'11 gennaio.

Toyota presenterà Lexus LS, descritta come veicolo avanzato e di ricerca di sicurezza e non solo come un auto senza conducente. Anche se la vettura funzionerà appunto senza pilota, la casa automobilistica sottolinea che è molto più significativo sensibilizzare i conducenti al fatto che devono essere impegnati e vigili nella guida dell'auto. “Per Lexus, autonomo non vuol dire senza conducente”, chiarisce Jim Pisz, responsabile della strategia aziendale del Nord American Business di Toyota Motor Sales."Si tratta in realtà del nostro obiettivo di esaltare le doti del pilota. Un pilota più abile è anche più sicuro. Ciò non significa che noi crediamo, in futuro, in alcuni casi la macchina non potrà intervenire quando l'errore umano è assolutamente evidente. Ma in questo momento crediamo più in un co-pilota".

Detto questo, la berlina di lusso utilizza GPS, telecamere stereo, radar e il LIDAR, una tecnologia laser per tracciare ogni cosa ci sia intorno al veicolo. Il laser sul tetto sarà in grado di informare il conducente di oggetti che si trovano fino a 100 metri di distanza.

Da parte sua, Audi ha scelto come partner Google. Le nuove “autonomous cars” della casa tedesca saranno infatti targate dal gigante di Mountain View, il quale già da tempo aveva sperimentato questo tipo di tecnologia sulle proprie autovetture. Del prototipo, di cui ancora molto è top secret, si sa tuttavia che sarà dotato della tecnologia montata già sulla Google Car. Google, ovviamente, rappresenta uno dei leader nel settore, non solo per lo sviluppo dei veicoli, ma anche per l'enorme esborso di dollari provenienti dalle lobby americane per il lancio delle autonomous cars omologate in almeno tre stati.

Ora, le due case automobilistiche, Toyota e Audi, si stanno unendo alla lotta. Secondo il Wall Street Journal, Toyota e Audi presenteranno dei demo nel corso del CES. Sebbene per il momento ancora sia tutto avvolto dal silenzio, sono solo alcune le indiscrezioni che trapelano riguardo le funzioni e le tecnologie delle quali saranno equipaggiate. Tra queste, sicuramente la funzione che consente all'automobile di trovare un parcheggio e parcheggiarsi, ovviamente, senza conducente al volante. I prototipi dei veicoli, inoltre, saranno dotati di apparecchiature radar e telecamere in grado di rilevare gli altri veicoli, le linee di corsie e i segnali stradali, dando all'autovettura la possibilità di percorrere le strade senza conducente.

Federica Vitale

Leggi anche: 

- Google Car: anche la California vuole le auto senza pilota

- Google presenta l'auto del fuuro: si guida da sola con un semplice computer

Pin It

Cerca