Gli scooter elettrici dei prossimi anni

skoota

La rivoluzione elettrica cavalca le due ruote: ecco 5 tra gli scooter elettrici più interssanti del prossimo futuro, pensati ad hoc per gli spostamenti urbani, interurbani, le gite fuori porta o, perchè no?, tutte queste cose insieme.

 

Skoota

Progettato dallo studente australiano Stuart Emmerson, Skoota è un mezzo elettrico versatile e maneggevole ideale per i pendolari, perchè pensato per spostamenti urbani e interurbani, indipendenti e non.

Skoota può infatti essere compattato a mano in 5 semplici mosse, può essere trasportato sul treno o in metropolitana, ed essendo quasi interamente in alluminio pesa solo 20 kg, poco più di una bicicletta.

Il modello utilizza le ultime tecnologie “Super Ricarica” agli ioni di litio e il motore, privo di spazzole, è direttamente integrato nella ruota.

Posizione di guida ergonomica, semplice interfaccia a due pulsanti, design minimalista ma decisamente accattivante: Skoota è al 100% sostenibile e si adatta a ogni situazione.

 

Triton

triton

Questo modello semplice e leggero che tanto rimanda all’ormai comune monopattino, è a tutti gli effetti uno scooter elettrico adatto ad adulti e bambini, e può trasportare fino a 150 Kg di peso.

La guida richiede un minimo di confidenza, poichè ogni direzione è dettata dal movimento corporeo del conducente, ma risulta poi piacevole e divertente.

Triton si chiude su se stesso con estrema facilità, può essere inserito nel retro del bagagliaio o portato ovunque a mano: pesa soltanto 8,5 kg.

Trigon

trigon

Realizzato con materiali riciclabili, oltre che completamente elettrico è il modello Trigon, disegnato dall’ architetto Alexandros TH Katinis e dall’ingegnere industriale Kim Katinis: un tre ruote monoposto che unisce scatto e agilità dello scooter tradizionale con i comfort propri della cabina di guida dell’auto.

Lo sterzo agisce anche sulle ruote posteriori, garantendo una guida semplice e sicura. E’ dotato di dispositivi antighiaccio e antineve, paraurti anteriore morbido e un design ergonomico progettato per garantire l’efficienza degli spazi, pur conservando le caratteristiche del minimo ingombro.

 

Peugeot BB1

peugeot_bb1

Dalla combinazione dei tradizionali scooter e vettura Peugeot nasce invece Peugeot BB1, pensato per il traffico e i percorsi cittadini: molto più piccolo di un’auto, ma pur sempre con 4 posti a sedere, BB1 ha questo di interessante: la struttura del tettuccio si presta facilmente all’eventuale applicazione di pannelli solari o simili.

Annalisa Di Branco

{jumi}
<script type="text/javascript" src="http://static.ak.connect.facebook.com/js/api_lib/v0.4/FeatureLoader.js.php/it_IT"></script><script type="text/javascript">FB.init("bbf12bf298fad8318986cd1a298d1aa3");</script><fb:fan profile_id="232393981484" stream="0" connections="22" logobar="1" width="618"></fb:fan><div style="font-size:8px; padding-left:10px"></div>
{/jumi}

 

Pin It

Cerca