L'ATV-5 in volo verso la Stazione Spaziale

atv5 esa cover

È partita dallo spazioporto di Kourou, nella Guyana francese, alla volta della Stazione Spaziale Internazionale. La quinta e ultima missione dell'Automated Transfer Vehicle dell'Esa è in volo dall'1.47 (ora italiana) all'inseguimento della ISS, dove porterà quasi 7 tonnellate di rifornimenti.

Acqua, cibo, carburante, componenti di ricambio e strumenti scientifici. Ribattezzato Georges Lemaîtreis, per ricordare lo scienziato belga che formulò la teoria del Big Bang, l'ATV-5 è stato costruito e lanciato dall'Esa nell'ambito del contributo europeo per coprire i costi operativi per l'utilizzo della Stazione Spaziale.

Una volta compiuta la sua orbita circolare di 260 chilometri sopra la Terra, ATV-5 ha aperto le sue ali solari. “È con grande orgoglio che abbiamo visto il successo del quinto lancio di questi veicoli spaziali”, ha detto Thomas Reiter dell'Esa. “Ma l'avventura non finisce qui. ATV e la sua tecnologia voleranno di nuovo allo spazio già nel 2017 per alimentare Orion della Nasa, inaugurando la prossima generazione dell'esplorazione spaziale”.

Il cargo completerà le sue operazioni iniziali circa 10 ore dopo il lancio. La navicella impiegherà circa due settimane per testare apparecchiature ed effettuare gli esperimenti.

Il viaggio dell'ATV-5 comprende il volo intorno alla Stazione per testare il sensore laser imaging a raggi infrarossi Liris, che potrebbe costituire la base dei futuri sistemi di guida e navigazione.

atv5 esa

Durante il flyaround, le telecamere a infrarossi Liris si accenderanno a circa 30 km dal laboratorio orbitante. Per l'appuntamento, sia le telecamere e che i sensori laser generareranno un modello virtuale in 3D della Stazione.

Ecco il video del lancio: