mclaren_tunnel_vento

Il Gruppo McLaren ha dato inizio al conto alla rovescia per la realizzazione di un nuovo sistema wireless, in grado di memorizzare e di elaborare in telemetria (ossia “a distanza”) i dati relativi alle prestazioni di atleti di qualsiasi disciplina. Fino ad oggi, l’unico sport in cui è risultato possibile avvalersi di tale tecnologia è stata la Formula 1, dove da diversi anni vengono adoperate simili soluzioni per ottimizzare i risultati dei i piloti.

TIM-internet-144mbps

Una piccola rivoluzione nel settore del mobile, che sempre più si configura come quello su cui puntare per cavalcare l'onda delle moderne tecnologie. Grazie alla nuova chiavetta Onda MT825UP, la velocità di connessione può raggiungere i 14.4 Mbps in ricezione (HSDPA-High Speed Downlink Packet Access) e fino a 5,76 Mbps in trasmissione (HSUPA-High Speed Uplink Packet Access). Ma non solo. In caso di mancata copertura o di ricezioni minore, il segnale si appoggia alle altre reti, come quelle UMTS, EDGE, GPRS.

LG_display_flessibile

Dimenticate il fruscio dei giornali in metro o delle pagine dei libri in biblioteca. Dimenticatelo perché la casa coreana LG Display, da anni in prima linea nello sviluppo di nuove tecnologie, ha presentato il suo ultimo prototipo di schermo flessibile.

Nokia Coca Cola

Daizi Zheng, una giovane designer cinese che vive a Londra, ha progettato per Nokia un cellulare che si ricarica con la Coca Cola (o altra bevanda zuccherina). La batteria utilizza degli enzimi come catalizzatori e crea elettricità partendo dai carboidrati. Il processo genera ossigeno e acqua, quindi non crea problemi di smaltimento. Inoltre la “ricarica” dura tre o quattro volte di più che nelle normali batterie al litio.

Quando il telefono è scarico, basta riempire il serbatoio, posto sul retro, con una bibita e si riparte. In sostanza, questo bio-telefono è un po’ come il corpo umano: quando ha un “calo degli zuccheri”, deve mangiare, anzi bere, una bibita dolce. Io consiglierei acqua e zucchero, costa di meno ed è più ecologica.

clonazione umana

Quando si parla di clonazione umana, bisogna distinguere fra quella finalizzata alla riproduzione di un individuo, e quella che mira ad ottenere cellule staminali embrionali da utilizzare nella ricerca o nelle terapie. Il metodo è sostanzialmente lo stesso, ma lo scopo e le implicazioni etiche sono profondamente differenti.

Il mondo scientifico, comunque, consapevole delle problematiche etiche e morali che questi esperimenti comportano, ha trovato nuove strade per reperire le cellule staminali. Per adesso ci sono tre alternative: prelevarle dal  midollo osseo degli adulti, dal  sangue placentare, o attraverso il ringiovanimento di cellule adulte.

nokia morph cellulare flessibile

Un cellulare flessibile ed intelligente. Non è ancora realtà ma presto potrebbe esserlo. È stato appena depositato da Nokia un brevetto che promette cose mai viste su un telefonino.

Morph, il concept phone presentato dalla casa finlandese insieme all'Università di Cambridge qualche anno fa, aveva già aperto la strada alle attuali ricerche. Ma le nanotecnologie e i nuovi schermi OLED hanno fatto di più.

sex app shop

Cosa sarebbe Facebook senza le sue innumerevoli applicazioni? Un buon prodotto ma è certo che gli utenti ci passerebbero meno tempo e che l'esperienza finale non sarebbe altrettanto ricca e coinvolgente.

Lo stesso vale per iPhone, dove l'App Store ha contribuito non poco al successo del melafonino. Pensiamo ora alle potenzialità inespresse di queste due piattaforme. Quale tipologia di contentuto, che potrebbe portare una valanga di entrate, ancora non ha fatto la propria comparsa? Il porno.

Pagina 326 di 327

Cerca