Allarme hacker: la nuova minaccia e' il virus di Breaking Bad

los-pollos-hermanos

Utilizzare una delle serie più amate di sempre, Breaking Bad, per truffare gli utenti. È questa l'ultima trovata degli hacker, con un virus che cripta i file e che minaccia di cancellare i dati, a meno che non venga pagata una “tassa”.

I celebri Walter White e Jessy Pinkman sono stati utilizzati dai criminali del web per estorcere denaro utilizzando un messaggio con il logo di Los Pollos Hermanos, il fast food del pollo fritto, attorno al quale si intreccia la storia.

Quello utilizzato è il ransomware, un tipo di malware che limita l'accesso del dispositivo che infetta, richiedendo una sorta di riscatto.

In cosa consiste la minaccia che si cela dietro Los Pollo Hermanos di Breaking Bad? Gli hacker hanno pensato bene di crittografare i file del computer e poi minacciare gli utenti dell'eliminazione. Unico modo per salvarli è dunque il pagamento di una commissione pari a 791 dollari.

A scoprire il virus sono stati gli esperti di sicurezza di Symantec secondo i quali al momento la minaccia sta investendo l'Australia. Ma l'FBI sta cercando di scoprire se situazioni simili saranno in aumento nel resto del mondo.

los-pollos-hermanos2

Il malware crittografa immagini, video, documenti e altro sul computer infetto. “Abbiamo scoperto che il tema utilizzato in questo attacco è il famoso film Breaking Bad. Gli autori di malware 'cucinano' il loro messaggio di richiesta di riscatto con l'immagine del marchio 'Los Pollos Hermanos'. Insieme a questo, una parte dell'indirizzo e-mail utilizzato nella domanda di estorsione è basata su una citazione di Walter White: “Io sono quello che bussa.”"