Cina: il primo ristorante gestito dai robot

Ristorante robot

Come spesso accade, dalla Cina arriva una novità tecnologica che sembra uscire direttamente dai film di fantascienza: ad Harbin, nella provincia di Heilongjiang, ha aperto un ristorante in cui si viene serviti da dei coloratissimi e simpatici robot-camerieri.

Il ristorante, unico nel suo genere, può contare infatti su 18 robot, che svolgono tutti i tipi di lavoro: dall’accogliere i clienti al servire ai tavoli, al cucinare i piatti. I robot sono stati progettati e realizzati dalla Harbin Haohai Robot, che ha investito nel ristorante circa 5 milioni di yuan (790.000 dollari), mentre ogni robot costa dai 200.000 ai 300.000 yuan (31.500-47.000 dollari).

Con un costo medio per cena tra i 6 ed i 10 dollari, di certo l’azienda non recupererà gli investimenti molto presto, ma punterà tutto nel pubblicizzare quello che i robot sono in grado di fare. Ma cos’è che rende il ristorante di Harbin così speciale? Quando i clienti varcano a soglia d’ingresso, sono accolti da un robot-usciere che allunga il braccio destro e, con il tipico accento robotico, esclama: “Salve umano, e benvenuto al ristorante robot!”.

Dopo aver effettuato l'ordine con uno dei camerieri umani, i robot in cucina iniziano a preparare i piatti: ci sono robot che fanno gli gnocchi, esperti di tagliatelle e persino robot-chef che scelgono i cibi da utilizzare. Una volta che i pasti sono pronti, i robot-camerieri li portano ai clienti, seguendo i diversi percorsi sul pavimento del locale. Tutti i robot sono dotati di sensori che permettono loro di muoversi liberamente senza urtare niente e nessuno.

Mentre i clienti gustano i loro piatti al tavolo, c’è anche un robot-cantante che li intrattiene. I 18 robot hanno colori diversi e variano tra 1,3 ed 1,6 metri di altezza, hanno oltre 10 diverse espressioni del viso e parlano un cinese semplice. Sono controllati da uno staff umano nella sala computer, e possono lavorare per 5 ore di fila dopo una ricarica di 2 ore. Chi volesse provare un’esperienza del genere può recarsi anche al ristorante Hajime, in Giappone, dove dei robot-samurai hanno sostituito i camerieri umani.

Antonino Neri

Pin It

Cerca