Oculus presenta Crescent Bay. Arriva la versione finale?

oculus cover

Realtà virtuale: forse anche grazie al matrimonio con Facebook, gli occhialini di realtà aumentata Oculus Rift di cui si parla già da tempo sembrano quasi essere alla loro versione finale.

È quanto è emerso da una conferenza che si è tenuta a Los Angeles sabato scorso, durante la quale è stato presentato Crescent Bay, il terzo prototipo di Oculus, società specializzata nella realtà aumentata.

Secondo quanto si legge sul blog di Oculus, il prototipo Crescent Bay migliora la versione precedente: dispone di un nuovo hardware e di una nuova tecnologia di visualizzazione, è migliore il tracciamento dei movimenti della testa – che ora funziona a 360 gradi, pensato per implementare l'esperienza di gioco – è migliore l'ergonomia generale e sono stati pure perfezionati il peso e l'audio integrato (le cuffie e il microfono sono inseriti all'interno).

oculuscrescent 1

"Ci sono ancora molte sfide tecniche che Oculus dovrà affrontare prima di vendere i propri prodotti su larga scala", si legge ancora sul blog della società. Ma Crescent Bay è un lungo passo in avanti, proprio come lo è Gear VR, un dispositivo nato dalla collaborazione tra Oculus e Samsung.

Si tratta di un casco per la realtà virtuale che si collega come una cuffia pensato per integrarsi con i mobile, Galaxy Note 4 in primis. Per il momento è affare ancora solo per gli sviluppatori.

Insomma, per avere Crescent Bay dovremo attendere ancora un po', ma intanto gli sviluppatori sanno come mantere alto l'interesse attorno a un prodotto che potrà essere utilizzato in diversi ambiti, dalla ricerca scientifica all'intrattenimento. Curiosi voi?

Germana Carillo

Foto: oculus.com

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Oculus Rift: ecco come entrare virtualmente nel corpo di un altro (VIDEO)

Oculus: Facebook guarda alla realta' virtuale

Pin It

Cerca