Ologrammi in 3D da smartphone e smartwatch nel 2015, proprio come Star Wars

ologrami leila

Nel 2015 i nuovi smartphone e gli smartwatch potrebbero essere dotati di un chip in grado di produrre ologrammi in 3D. Immaginate di entrare in una stanza vuota e poi improvvisamente vedere persone e oggetti virtuali magari di dimensioni reali. O ancora immaginate di guardare il vostro smartwatch e d vedere oggetti virtuali che fluttuano sopra il polso, come l'immagine olografica della Principessa Leila di Star Wars.

Non sarà più solo fantascienza ma in un futuro ormai vicino potrebbe diventare realtà grazie alla ricerca e ai risultati raggiunti dalla Ostendo Technologies, società con sede in California, che negli ultimi nove anni ha lavorato su proiettori miniaturizzati progettati per emettere video nitidi e immagini 3D senza occhiali per smartphone e schermi giganti.

Non si tratta certo del primo tentativo di proiettare immagini fluttuanti che sembrano ologrammi. Tuttavia, fino ad ora sono state necessari strumenti di grandi dimensioni che utilizzavano un sistema di specchi di luce diretta con angoli di visione limitati.

I chip di Ostendo invece hanno avuto il merito di aver miniaturizzato tutto ciò. I proiettori di Ostendo hanno più o meno le dimensioni di una Tic Tac e sono alimentati da un chip per computer in grado di controllare il colore, la luminosità e l'angolo di ogni fascio di luce tramite un milione di pixel.

chio ologramma smartphone

Un chipset, abbastanza piccolo da entrare in uno smartphone, è in grado di proiettare video su una superficie con 48 pollici di diagonale. Un mosaico di chip insieme possono formare immagini molto più grandi e più complesse.

Si comincerà già il prossimo anno quando la prima generazione di chip potrà essere inserita nei nuovi smartphone, anche se proietterà solo video 2D. La versione successiva, che dovrebbe arrivare subito dopo, sarà caratterizzata da capacità olografica 3D, secondo il direttore generale di Ostendo e fondatore, Hussein S. El- Ghoroury. Anche Facebook di recente ha guardato con interesse al settore.

Pronti a proiettare la realtà virtuale direttamente dallo smartphone?

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

L'ologramma dallo smartphone, proprio come in Guerre Stellari

Realtà virtuale: ecco come 'mettersi nei panni degli altri'

Allevamenti intensivi: la realta' virtuale anche per i polli?

Oculus: Facebook guarda alla realta' virtuale

Il ritorno di Second Life, la vita alternativa nella realtà virtuale

Pin It

Cerca