MWC 2013: i nuovi Nokia Lumia low cost e Mozilla Firefox OS le novita'

Nokia Lumia low cost

Anche Nokia svela le sue carte al Mobile World Congress, che è iniziato oggi 25 febbraio a Barcellona, rivelando i suoi due nuovi Lumia low cost, il 720 che sarà venduto a 249 euro e il 520 a 139. Prezzi veramente competitivi per gli smartphone della stessa categoria, pensati, probabilmente, per recuperare terreno su Apple e Samsung, che ormai dominano il mercato dei dispositivi mobili. Non solo questa, comunque, l’unica novità del congresso.

I nuovi gioielli dell’azienda finlandese utilizzano entrambi Windows Phone 8 come sistema operativo, ma il 720 ha un obiettivo che ottimizza le foto scattate di notte, ed è dotato anche di una camera frontale con grandangolo, oltre ad una versione migliorata del sistema di localizzazione 'Here' e al servizio Nokia Musica, che permette di ascoltare musica in maniera gratuita in streaming, anche senza connessione. Il 520, disponibile in cinque colori, è invece più simile agli altri modelli Lumia, con uno schermo di quattro pollici touch screen ad alta sensibilità.

E per i mercati emergenti, Nokia ha pensato anche a smartphone di fascia bassa, il Nokia 105 e il Nokia 301, che saranno venduti al prezzo, rispettivamente, di 15 e 65 euro. D’altronde l’azienda ha perso oltre il 20 per cento sul mercato dei telefoni nel 2012, e spera così che i nuovi dispositivi aumenteranno le vendite nei paesi in via di sviluppo, in modo da risollevare la situazione economica, divenuta ormai quasi insostenibile.

“Questa è una componente fondamentale del nostro approccio alla concorrenza, soprattutto in un paese come la Cina- ha dichiarato l'amministratore delegato Stephen Elop nel corso del congresso- […] C’è un gran numero di dispositivi economici, e in gran parte senza significative differenze. Noi siamo convinti di poter offrire soluzioni diverse per ogni fascia di prezzo.

Il mercato degli smartphone però, potrebbe essere notevolmente influenzato anche dal punto di vista software. In arrivo infatti Firefox OS di Mozilla, la versione mobile del browser che di fatto tolse il monopolio a Microsoft, produttore dello storico Internet Explorer.

Le piattaforme iOS e Android, quindi, potrebbero perdere fette di mercato: il sistema operativo è stato infatti già adottato, già da quest’anno, da diverse compagnie telefoniche, tra le quali Telecom Italia per il nostro paese, ma anche, nel mondo, da Telefonica, Deutsche Telekom, Kddi, America Movil e Sprint.

Il 2013 si profila dunque piuttosto innovativo e ricco di sorprese. E altri annunci saranno effettuati durante il congresso, che terminerà il 28 febbraio.

Roberta De Carolis

Leggi anche:

- Samsung Galaxy Tab 8.0: presentato il nuovo tablet al MWC

- Firefox 5: funzionalità social e nuova gestione dei tab