Test del DNA in meno di due ore

rapid-test-dna

Il governo inglese ha appena finanziato con 431.000 sterline la ricerca e lo sviluppo del "Rapid Dna" una nuova tecnologia che permette di migliorare la precisione e la velocità con cui vengono identificati i sospetti su una scena del crimine.

Il cosiddetto "DNA rapido" è un processo attraverso il quale i profili del DNA possono essere restituiti in meno di due ore e rappresenta sicuramente un importante passo in avanti nelle tecniche di investigazione.

Il primo utilizzo di questa tecnologia è avvenuto all'inizio di quest'anno in Florida, con un sistema chiamato Rapid HIT 200 in grado di identificare i sospetti in meno di 90 minuti. Sviluppato da IntegenX, permette di abbinare i tamponi prelevati da una scena del crimine e collegarli ad un una banca dati delDNA, così da trovare eventuali corrispondenze in maniera molto rapida.

RapidHIT

Il dispositivo portatile, che sembra un po una stampante, può prelevare il DNA e produrre un risultato molto più velocemente dei sistemi utilizzati fino ad oggi, ma soprattutto, non richiede alcuna conoscenza specialistica specifica per essere utilizzato. L'unica cosa da fare è inserire un campione di DNA nella macchina ed attendere il risultato.

Avere la possibilità di fare un test del DNA in modo rapido, oltre ad identificare più velocemente un colpevole, può ritornare molto utile in molti altri campi. Ad esempio, può essere utilizzato negli ambulatori per verificare la presenza di germi patogeni o di cellule del cancro nei campioni prelevati da un paziente, senza dovere più attendere lunghi periodi di tempo per avere i risultati degli esami.

Arturo Carlino

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Amore: la scelta del partner dipende dal DNA

Sequenziato il più antico DNA umano

Gps: ecco come trovare gli antenati tramite DNA

Pin It

Cerca