influenza A H1N1

Il Biotechnology Journal rivela che, presso la University of Natural Resources and Applied Life Science di Vienna, un team di ricercatori ha sviluppato una nuova tecnica per produrre i vaccini dell’l’influenza A H1N1, basandosi su cellule di insetto. Questo nuovo procedimento è molto più veloce di quello tradizionale che utilizza le uova. La lotta alle pandemie, quindi, avrà un’arma in più: la velocità.

Come ha spiegato Florian Krammer, coautore della ricerca, i vaccini prodotti con uova embrionate di pollo, sono sufficienti per combattere i ceppi di influenza stagionale. Ma, a causa della limitata offerta di uova, potrebbero non riuscire a contrastare pandemie dalla velocissima diffusione.

Riso OGM

Una decisione rivoluzionaria quanto discutibile è stata recentemente adottata in Cina. La disposizione sotto i riflettori è, in quest’occasione, l’apertura alla vendita del riso geneticamente modificato: il Paese della Grande Muraglia diventa infatti il primo a consentire, sul proprio territorio, la coltivazione per fini commerciali di diverse varietà del cosiddetto Green Super Rice.

L'autorizzazione concessa prevede che la vendita possa essere messa in atto entro i prossimi due anni, non appena sarà ottenuto un tipo di riso che possa crescere in terreni solitamente improduttivi, che resista alla siccità ed agli attacchi di insetti e parassiti, e che produca chicchi dall’alto valore nutrizionale.

Pagina 27 di 27