NextMe

cultura intellettuali

Fuga di cervelli. Sappiamo bene che le idee viaggiano nel tempo. E, a volte, lo fanno seguendo le generali rotte della migrazione umana e le possibilità di guadagni maggiori. La diffusione della cultura, dunque, è stata ed è più dinamica di quanto si possa immaginare. Se delle volte segue una linea retta che varca semplicemente una frontiera, delle altre si concentra su destinazioni ben precise.

Leggi tutto: Gli spostamenti degli intellettuali in 2mila anni in una mappa

 

tartaruga-ferro-1

Ono Gaf è un artista indonesiano che trasforma materiale metallico, recuperato nelle discariche, in incredibili sculture. 

Leggi tutto: I rifiuti diventano una tartaruga: l'arte futuristica di Ono Gaf

 

ImballaggiFuturo01

Il settore delle etichette e degli imballaggi è tra quelli più in fermento nel settore dell’industria grafica. Un progetto molto interessante è stato sviluppato dall'azienda svedese Tomorrow Machine

Leggi tutto: Gli imballaggi del futuro sono biodegradabili e commestibili

casegonfiabili-cover

Coprire un palloncino con della cartapesta bagnata, lasciarla indurire e creare un delicato involucro vuoto è una delle attività artistiche più comuni fatte a scuola. Per l'architetto Nicolò Bini questa tecnica è diventata qualcosa di più: una possibile soluzione che potrebbe aiutare l'architettura nei Paesi in via di sviluppo.

Leggi tutto: La casa del futuro sarà gonfiabile

La-tecnologia-ci-rende-stupidi

Siamo soliti pensare che gli iPhone, i computer e i social network siano la prova del progresso della nostra civiltà. E in fondo lo sono: un uso moderato di queste tecnologie può essere sicuramente un ottimo allenamento per il nostro cervello, molte applicazioni infatti possono aumentare la funzione e l'attività cerebrale. Tuttavia, i progressi tecnologici portano con se anche conseguenze indesiderate.

Leggi tutto: La tecnologia ci rende stupidi? Ecco gli effetti negativi sul nostro cervello

Scanner-sub cop

Lo scanner digitale è stata sicuramente una rivoluzionaria invenzione, che ha permesso di trasformare in file le immagini su carta. Ed è stato anche il via ai dispositivi elettromedicali, che hanno cambiato l'approccio alla diagnosi e la sua rapidità. Ma c'è chi lo ha usato per generare arte: Nathaniel Stern, in particolare, ha pensato di usarne una versione subacquea per dare vita a creazioni astratte.

Leggi tutto: Scanner: un artista lo usa sott'acqua per creare arte astratta

Giochi scientifici cop

Imparare dal gioco è uno dei cardini della pedagogia, e cosa c'è di meglio che apprendere nozioni della scienza, spesso ostica e percepita come distante dalla realtà? Molti di questi giocattoli sono così sottili nelle loro basi scientifiche che i bambini non possono nemmeno essere consapevoli della quantità di scienza che stanno imparando. Ma l'apprendimento resta, e per la vita.

Leggi tutto: Giochi scientifici: 27 modi con cui divertirsi con le leggi della fisica e della biologia

Giocattoli spaziali cop

"C'è una cosa più grande del mare: è il cielo. E c'è una cosa più grande del cielo: è l'interno dell'anima umana" diceva Victor Hugo. L'esplorazione del firmamento non può dunque lasciare indifferente l'anima umana, e gli occhi di un bambino, per eccellenza l'anima più pura, restano sempre ammaliati di fronte all'Universo e i suoi abitanti.

Leggi tutto: Giocattoli spaziali: il futuro dell'esplorazione del cielo visto dagli occhi di un bambino

NextMe.it è un supplemento di greenMe.it Testata Giornalistica reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009 - p.iva 09152791001 - © Copyright 2009-2012

Top Desktop version