Marte selezioni 5

La possibilità di inviare l'uomo su Marte appare sempre più vicina. Ma tanti sono gli interrogativi che una missione di questo tipo pone. Come sopravvivere sul pianeta rosso? Come alimentarsi? Sarà davvero un viaggio di sola andata, col trasferimento definitivo di alcuni uomini su Marte per creare una colonia? Tra le tante domande, ce n'è una che riguarda i bambini. La vita sul nostro vicino da casa sarebbe possibile anche per loro?

curiosity2

Curiosity ha perforato la seconda roccia marziana e raccolto il secondo campione. Questa volta il sito era Cumberland. Qui il rover della Nasa, durante il suo 279esimo giorno marziano bucato la superficie di Marte, fagocitando le polveri all'interno della roccia.

turismo spaziale terra

Il turismo spaziale potrebbe contribuire a salvare la Terra. Guardare il nostro Pianeta, bello e indifeso nell'oscurità dello spazio, potrebbe in un certo senso svegliare le coscienze. Ne è convinto John Grunsfeld, amministratore associato dello Science Mission Directorate della Nasa.

agricoltura nello spazio

La prospettiva di portare l'uomo su Marte sembra ormai sempre più vicina. Tuttavia i primi esseri umani che vivranno sul pianeta rosso potrebbero non essere associati, almeno nell'immaginario collettivo, agli astronauti ma agli agricoltori. Affinché una missione di lunga durata sia possibile, infatti, è necessario che l'uomo possa produrre il cibo di cui ha bisogno anche su altri pianeti.

missione marte

L'uomo su Marte entro il 2030? E' la domanda che si interroga sul destino umano sul pianeta rosso e l'inevitabile priorità discussa negli Stati Uniti. Ogni dollaro disponibile, infatti, deve essere speso per colmare le lacune nelle conoscenze sul modo in cui arrivarci. Ed è questo quel che ha affermato l'amministratore delegato della Nasa, Charles Bolden, nel corso della conferenza annuale di esperti spaziali “Humans 2 Mars Summit”, che si tiene in questi giorni presso la George Washington University.

virgin volo prova

Virgin Galactic, sempre più vicina all'avvio del turismo spaziale. Il 29 aprile scorso si è svolto il primo test di volo suborbitale della SpaceShipTwo (SS2), che ha sorvolato il deserto del Mojave. Dopo aver raggiunto 16.700 metri di altitudine, circa 45 minuti dopo la partenza la SS2 è stato rilasciato da WK2 superando così la velocità del suono, spingendosi fino a raggiungere i 19.600 metri (Mach 1.2).

Pagina 7 di 18

Cerca

ravenna2017 300x90