Uomo su Marte: invia il tuo nome su Marte a bordo di Orion

orion-nome marte

Se l’uomo tarda ad andare su Marte, il nostro nome potrebbe giungervi molto prima. Sembra averlo capito la Nasa, da sempre attenta all’antico desiderio umano di scrivere i propri nomi sulle stelle. Nasce così la possibilità di dare a tutti l’opportunità di “lanciare” il proprio nome nello spazio grazie alla prima missione Orion, il cui lancio è previsto il 4 dicembre.

I nomi raccolti saranno inseriti in un microchip delle dimensioni di una monetina. L’occasione del viaggio sarà il volo iniziale di prova a bordo del nuovo veicolo spaziale della Nasa. Orion è impostato per eseguire una missione di 4,5 ore in orbita attorno alla Terra. Dopodiché, intraprenderà il suo viaggio di ritorno attraverso l'atmosfera.

Questa mini missione sarà solo un test in vista di un possibile viaggio su Marte. E, inviando il proprio nome nello spazio, in pratica ci si sta preparando ad essere tra i primi a giungere sul pianeta rosso. Attualmente, circa 95 mila persone hanno già aderito al progetto. Per iscriversi, basta andare sul sito dell’agenzia spaziale americana, compilare alcune informazioni di base e inviare. Viene generata, quindi, una sorta di "carta d'imbarco" digitale. Si ottiene così anche un semplice messaggio che recita più o meno: "Success! Il tuo nome volerà sul test di volo di Orion".

"La Nasa sta spingendo i confini dell’esplorazione e sta lavorando sodo per inviare un equipaggio umano su Marte in futuro. Quando avremo messo piede sul Pianeta Rosso, saremo in grado di esplorare per tutta l'umanità. Il viaggio di questi nomi consentirà alle persone di essere parte del nostro viaggio", commenta entusiasta Mark Geyer dell’Orion Program manager.

Inoltre, la Nasa garantirà a chi si iscrive qualcosa di molto simile alla versione spaziale del frequent flyer, ovvero delle miglia percorse. I punti, ovviamente, sono solo un puro divertimento, ma è anche un modo per tenere il pubblico impegnato e creare un seguito con queste missioni innovative.

Il termine per iscriversi all’iniziativa è il 31 ottobre. Ma nel caso ci si dovesse dimenticare, la Nasa fornirà la possibilità di firmare con il proprio nome anche le missioni future.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Uomo su Marte: la Nasa propone l'ibernazione degli astronauti

- Uomo su Marte: la Nasa sul pianeta rosso nel 2030

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico