cervello atleti

Fare l’arbitro, di qualsiasi sport, non è semplice: bisogna prendere decisioni in pochissimi istanti, decisioni a volte molto difficili e che, se poi si rivelano chiaramente errate, finiscono sempre per suscitare polemiche. Vediamo allora come un’interessante scoperta scientifica potrebbe semplificare la vita ai direttori di gara.

sincronia movimenti

Gli esseri umani hanno la tendenza a sincronizzare i loro movimenti spontaneamente. Due amici, o una coppia, che camminano l'uno di fianco all'altro, sincronizzano senza neanche accorgersene i loro movimenti. Ma cosa c'è alla base di questo comportamento?

carezza molecole

Le carezze dipendono da una molecola. La frase sembra cancellare sentimenti e romanticismo, ma anche le sensazioni generati dalle carezze hanno un fondamento scientifico. E basta 'disattivare' la molecola per perdere tale 'sensibilità'. È quanto ha scoperto un team di neuroscienziati della University of California.

bugie pinocchio

Quando si dice una bugia, il naso potrebbe allungarsi. Questo è quello che ci hanno insegnato sin da quando eravamo bambini sebbene oggi, contro il vizietto di mentire, ci si mettano persino i robot. Secondo quanto invece sostengono dei ricercatori spagnoli, potrebbe verificarsi esattamente il contrario, sfatando l'infantile leggenda e, con essa, la favola di Pinocchio.

prurito contagioso

Fateci caso: qualcuno vicino a voi si gratta e viene da farlo anche a voi. È una sensazione di prurito e può essere contagiosa. Ed è stata questa la constatazione che sta alla base di uno studio che si è proposto di definire l'origine del prurito.

sesso robot

Il sesso con un robot può far aumentare la durata della vita. Incredibile, ma vero. Almeno secondo il sito Transhumanity, dove si afferma che gli amanti robot, soprannominati “sexrobot”, potrebbero contribuire ad estendere la durata della vita umana. E non solo. Gli orgasmi da essi indotti sarebbero di gran lunga superiori in termini di qualità rispetto a quelli umani. Insomma, il sesso cibernetico sarebbe un toccasana per la nostra salute, a beneficio anche della nostra longevità.

Musica matematica

Pensavamo che le stonature ci infastidissero perché le frequenze acustiche dissonanti interferiscono l'un l'altro, disturbando la percezione a livello nervoso, invece è la matematica la ragione di tutto. Sarebbe infatti la relazione matematica tra le frequenze consonanti che compongono il suono a farci provare piacere nell'ascolto. Questo è quello che emerge da un nuovo studio compiuto da un gruppo di ricerca dell'Università di Montreal (Canada) guidato dal neuroscienziato cognitivo Marion Cousineau.

Odore emozioni

Pensavamo che le nostre comunicazioni fossero basate essenzialmente sul linguaggio e sui movimenti del corpo, invece siamo molto più simili agli animali di quanto pensassimo: anche noi, infatti, percepiamo e comunichiamo le emozioni attraverso gli odori. Questo il risultato di uno studio compiuto da un gruppo di ricerca dell’Università di Utrecht (Paesi Bassi) guidato da Gün R. Semin.

Pagina 14 di 25

Cerca