L'uomo moderno ha il pene più corto

pene misure

Miei cari maschietti, mi spiace dirlo: ce l'avete corto! Sì, insomma, il vostro pene ha subito una sorta di involuzione riducendosi (di lunghezza) di due centimetri rispetto a quello dei vostri nonni e di un centimetro rispetto a quello dei coetanei della metà del secolo scorso. Non osiamo immaginare quanto lungo (o corto?!) sarà il pene dei nostri uomini tra 100 anni!

A lanciare l'allarme sono stati due studi: il primo, riportato dal Telegraph, punta il dito contro le malattie croniche che influiscono sulla frequenza delle erezioni, mentre il secondo condotto presso l'Università di Padova.

Nonostante gli uomini di oggi abbiano più aspettative di vita rispetto a un secolo fa, sviluppano con molta più frequenza delle malattie croniche, come il diabete. Un elemento che, se si unisce agli stili di vita meno salutari e al consumo più elevato di sostanze chimiche dannose presenti negli alimenti, avrebbe influito sull'organismo dei maschietti e sui loro ormoni. Con la disastrosa conseguenza dell'accorciamento dell'organo sessuale. Un dramma.

"L'obesità sempre più marcata anche tra i giovani influenza negativamente la produzione di ormoni durante l'età dello sviluppo", afferma Carlo Foresta, direttore del servizio per la Patologia della riproduzione umana dell'azienda ospedaliera di Padova, che ha coordinato lo studio dell'Azienda ospedaliera universitaria di Padova.

"La lunghezza dell'organo sessuale maschile – dice – è data dall'imprinting genetico che riceve ognuno di noi, ma può essere influenzata da fattori esterni: stili di vita poco salutali e fattori ambientali, che soprattutto nell'età dello sviluppo, possono incidere sulle dimensioni".

La ricerca condotta dal team di Foresta ha analizzato le misure di circa 2000 diciottenni e le ha confrontate con quelle delle passate generazioni: il motivo, anche in questo caso, sarebbe da ricercare negli stili di vita poco salutari, nei fattori ambientali e in un tasso sempre più alto di obesità. Tutti fattori che, secondo gli studiosi, "possono influire sulle dimensioni dell'organo sessuale soprattutto nell'età dello sviluppo".

E allora ci chiedevamo cosa potrebbe accedere in futuro? Beh, è chiaro che il sempre maggiore benessere e gli stili di vita inadeguati incide anche sulla salute del vostro più caro amico. Il problema non tocca tanto voi stessi, ma i vostri figli e i figli dei vostri figli. Che sia la volta buona di darsi una regolata, almeno in nome della salvaguardare della vostra stirpe e dei vostri gioielli di famiglia?

Germana Carillo

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Le dimensioni del pene contano, parola delle donne 

Pin It
Tags:

Cerca