I 10 piu' strani afrodisiaci del mondo

fugu

Una cena a base di cibi afrodisiaci... animali. È stato detto che l'amore ricopra una moltitudine di peccati. Tuttavia, uccidere animali innocenti per migliorare la nostra vita sessuale non è considerato tra questi. Eppure, questa pratica continua (e imperversa) in tutto il mondo, decimando una vasta gamma di specie di animali.

Secondo gli antichi miti, è possibile assorbire le caratteristiche di un animale direttamente dalla sua ingestione. Queste antiche credenze sono la ragione per cui animali come cervi, tartarughe, squali, ma ancora orsi, foche, tori, tartarughe, e cavallucci marini vengono uccisi per le parti del corpo ritenute essenziali per favorire un adeguato desiderio e prestazioni sessuali negli uomini. Ovviamente, non vi è alcuna prova scientifica del fatto che mangiare alcune parti di tali animali aiuti a curare l'impotenza. Ma non sono pochi colore che nel mondo continuano a crederci. Ecco, dunque, una lista di 10 “piatti gustosi” da assaporare in previsione di una notte di passione.

Cobra

In alcune zone dell'Asia, il sangue di questo pericoloso rettile è ritenuto un potente afrodisiaco. Viene assunto mescolato ad altre bevande alcoliche, lasciando la carne per altre pietanze.

Fugu

Più comunemente conosciuto come pesce palla, il fugu è preparato dagli chef giapponesi perché, essendo letale, occorre una certa praticità nel maneggiarlo e, quindi, cucinarlo. Un piatto gustoso, così dicono, che, dopo aver arrossato guance e labbra, aumenta l'eccitazione sessuale.

Zuppa di nidi di uccello

Ancora unaprelibatezza” asiatica. Questa volta, a farne le spese, sono i nidi di uccelli ricavati dalla saliva delle rondini che vivono nelle grotte. Una piatto costoso che, a detta di chi lo ha provato, è un valido sostituto del Viagra.

Maca

Non un animale, questa volta, ma una radice. Si trova nelle Ande e contiene steroli, ossia la sostanza chimica responsabile dell'aumento della libido.

Balut

Ancora Asia. Le balut altro non sono che uova di anatra fecondate e vengono servite bollite ancora all'interno dei loro gusci.

Corno di rinoceronte

probabilmente il più illegale dei contrabbandi da parte dei bracconieri. Tuttavia, il corno di rinoceronte è noto per possedere doti afrodisiache per gli uomini che soffrono di impotenza, in Africa e non solo.

Ambergris

Si tratta di una sostanza della consistenza della cera ricavata dal tubo digerente dei capodogli. Una lunga tradizione che si ritrova in antichi testi arabi che la prescrivono come afrodisiaco o come sostanza per profumare gli ambienti.

Cutter Ants

Sono formiche giganti e, per più di 500 anni, sono state il tipico regalo di nozze per gli sposi sudamericani. Dopotutto, chi non vorrebbe trovare delle formiche di grosse dimensioni sul proprio letto nella prima notte di nozze? Se ne arrostiscono le zampe e le ali, le parti considerate la chiave per rendere la notte tutt'altro che tranquilla!

Cetrioli di mare

Già il nome la dice lunga. Ma l'elevata concentrazione di vitamine e minerali fa di queste creature marine un potente afrodisiaco cinese.

Urine di babbuino

Se volete assaporare le urine di babbuino per avere una notte selvaggia, dovete recarvi in Zimbabwe. Testimoni raccontano che occorre prima far letteralmente ubriacare la scimmia di birra, affinché poi la poverina urini donando magiche notti a chi ha il coraggio di bearsi di tale energetica bevanda.

Ma siamo proprio sicuri di dover “scomodare” gli animali per trascorrere una piacevole notte? E sottoporci a delle torture con la promessa della passione più smodata?

Federica Vitale

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

Leggi anche:

- Il Viagra del futuro? Prodotto da un ragno

- Addio Viagra, ci pensa il ginseng

Pin It

Cerca