Il cervello delle donne? È più piccolo di quello degli uomini ma più efficiente

cervello uomo donna

I risultati di un nuovo studio rivelano che, mentre le donne hanno un cervello più piccolo rispetto a quello degli uomini, il popolo rosa usa la materia grigia in modo più efficiente rispetto ai loro colleghi maschi.

Un team di ricercatori della University of California, in collaborazione con quella di Madrid, è giunto a tale conclusione durante il tentativo di conciliare la differenza tra le dimensioni del cervello maschile e quelle femminile, oltre a dimostrarne l'uguaglianza di intelligenza tra i generi.

Secondo la ricerca, il cervello femminile sarebbe più piccolo dell'8 per cento rispetto a quello maschile. I ricercatori coinvolti nello studio hanno specificamente osservato i diversi ruoli della regione del cervello nota come ippocampo, il centro delle funzioni emotive e della memoria. Negli uomini, un ippocampo più grande presenta verosimilmente una maggiore presenza di neuroni. La concentrazione di questi ultimi, quindi, conduce ad una intelligenza superiore negli uomini. Nelle donne, tuttavia, è emerso che più l'ippocampo è piccolo, meno la donna è intelligente, portando i ricercatori a credere che la materia cerebrale delle donne operi però in modo più efficiente.

"A questo livello strutturale, le femmine potrebbero mostrare una maggiore efficienza poiché si richiede meno materiale neurale per ottenere risultati comportamentali alla pari con i maschi", spiegano i ricercatori sulle pagine del Daily Mail. Lo studio è stato condotto su un campione di 59 donne e 45 uomini, tutti di età compresa tra i 18 e i 27 anni. “Le dimensioni ridotte potrebbero rappresentare una struttura più intensa delle cellule nervose o una segnalazione più attiva tra di esse, nel senso che stanno operando in modo più efficiente”.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Cellule nervose: una clessidra nel nostro cervello

- Le donne sono più intelligenti: ecco la prova scientifica

Pin It

Cerca