Uno spray a base di ossitocina: ecco il futuro Viagra

spray viagra

Viagra. La pillola blu è ormai out. È in arrivo lo spray a base di ossitocina che potrebbe migliorare le prestazioni in camera da letto. Quest'ultima è una sostanza chimica che sviluppa il senso di attaccamento tra madre e figlio. Ma pare che possa avere effetti benefici anche sulla libido.

Conosciuta anche come “ormone dell'amore”, l'ossitocina infatti sembra il modo migliore per migliorare notevolmente le prestazioni sessuali maschili, addirittura alla pari del Viagra.

A scoprirlo è stato un team di ricercatori dell'Università della California che ha scoperto tali effetti dell'ormone sulla virilità maschile dopo averlo somministrato ad un uomo che soffriva di disturbi da deficit di attenzione e aveva difficoltà a mantenere le relazioni sociali. La ricerca ha scoperto che l'uomo (sposato), dopo aver inalato lo spray due volte al giorno, ha notato un notevole miglioramento nella sua prestazione sessuale.

Il suo rapporto con la moglie era da tempo in difficoltà, e neanche con l'aiuto dei farmaci convenzionali era riuscito a superare il problema fisico. Spruzzare l'ormone nel naso per due volte al giorno ha avuto “l'effetto collaterale” di migliorare la sua salute sessuale.

È stato recentemente dimostrato che l'ossitocina è in grado di rendere gli uomini più sensibili e in sintonia con i sentimenti altrui, ma i suoi effetti sul fisico maschile erano finora sconosciuti. Lo spray ha prodotto anche benefici sulla sua emotività. L'uomo ha riferito infatti di aver trovato più facile essere affettuoso nei confronti della moglie.

A differenza del Viagra, che migliora solo le prestazioni sessuali, l'ossitocina è in grado di influire sul “miglioraremeto dei rapporti e nel rafforzamento dei legami”, come spiegano gli esperti. Secondo i ricercatori dell'Università della California i miglioramenti legati all'assunzione di ossitocina erano "in linea" con quelli del Viagra.

Spiegano: “Questi risultati confermano il risultato degli studi che hanno esaminato direttamente l'uso dell'ossitocina per trattare i problemi di questo aspetto essenziale della funzione umana, specialmente nel contesto di stabili relazioni d'amore”.

Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Sexual Medicine.

Francesca Mancuso

Pin It

Cerca