Tangenti, giro di vite all'Asi: indagato il presidente Saggese

asi

Si indaga negli uffici dell'Asi, l'Agenzia spaziale italiana: a Roma e in altre città italiane sono stati perquisiti gli spazi dell'Agenzia per un'inchiesta su un presunto giro di tangenti su alcuni appalti, che vede coinvolto, tra gli altri, anche il presidente Enrico Saggese.

L'indagine è partita da una denuncia di uno dei dirigenti dell'Asi, che avrebbe riportato l'esistenza di alcune irregolarità all'interno dell'ente. L'uomo, infatti, avrebbe rivelato di essere stato oggetto di un tentato episodio di concussione prima e di ritorsioni poi.

Le indagini della Procura di Roma sono volte a verificare se esistono casi di dirigenti nominati senza averne i requisiti, casi di consulenze affidate sottobanco e pagamenti per fatture inesistenti. Tra gli episodi contestati a Saggese c'è anche quello collegato a una carta di credito ricaricabile che gli sarebbe stata messa a disposizione dalla Art Work di Alfiero Pignataro.

E non solo, la magistratura vuole anche analizzare la promozione di eventi e l'organizzazione di convegni scientifici fin troppo "costosi", cercando di indagare sul giro di soldi che ruotava attorno a queste iniziative "sponsorizzate" dall'Agenzia.

Le ipotesi di reato, insomma, sono di corruzione e concussione riguardo ai rapporti contrattuali tra l'Asi e altre società con sedi anche fuori Roma: la Sistina Travel, che gestisce i viaggi all'estero per i dipendenti dell'Agenzia spaziale, il Cira, il Centro italiano di ricerche aerospaziali, presieduto dallo stesso Saggese con sede a Capua, la Get-in di Torino, la Eurofiere di Rivoli (Torino), la Art Work e la Space Engineering di Roma.

Oltre a Saggese, sono indagati anche i due collaboratori Francesca e Mario Giacomo Sette, dipendenti di Finmeccanica distaccati all'Asi, e i rappresentanti delle società coinvolte negli accertamenti Elena Oteri, Alfiero Pignataro, Salvatore Marascia e Vittorio Sette. La Guardia di finanza ha acquisito documenti in seguito a perquisizioni effettuate presso uffici e abitazioni. Le indagini sono state disposte dai pm Paolo Ielo e Mario Palazzi.

Germana Carillo

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico