Apple vs Samsung: violato il brevetto coreano. Condannata la Mela

Apple-Vs-Samsung processo California

Condannata Apple: avrebbe violato un brevetto Samsung sulla modalità di trasmissione dei dati. A rischio le vendite negli Usa di alcuni dispositivi tra cui iPhone 4, iPhone 3G, iPad e iPad 2. L’International Trade Commission ha però escluso dalla causa l’iPhone 5. Cupertino ha già annunciato il ricorso.

I modelli colpiti dalla sanzione, sottolinea il colosso americano, nonostante abbiano già qualche mese se non anni di storia, sono ancora forti negli Stati Uniti. Per questo la sentenza, se confermata in appello, potrebbe provocare ingenti danni economici all’azienda, che non sembra quindi intenzionata ad accettare la sconfitta.

L’ordine per ora è esecutivo, a meno di ribaltamento della decisione dopo il ricorso. È quindi stato immediatamente inoltrato alla Casa Bianca, che ha ora 60 giorni per porre eventualmente il veto presidenziale. Qualora non arrivasse tale fermo, entrerà in vigore lo stop alle forniture. L’azienda di Tim Cook si è mostrata delusa ma combattiva e ottimista sul risultato del ricorso.

Ma se pure non venisse realmente realizzata la stangata la notizia non è comunque positiva per l’immagine di Apple, che ha già registrato un calo dei suoi titoli in borsa dell’1.2 per cento nelle contrattazioni after hour (borsa serale). Una flessione che la Mela non può permettersi, considerando che Samsung è già il leader di mercato degli smartphone e punta ad aumentare il distacco dal rivale.

“I nostri decenni di ricerca e sviluppo nelle tecnologie mobili continueranno, e continueremo ad offrire prodotti innovativi ai consumatori” ha dichiarato lo scorso Mercoledì il portavoce Samsung Adam Yates. Ma Apple reagisce.

“Samsung sta usando una strategia che è stata respinta dai tribunali e dalle autorità di regolamentazione di tutto il mondo – ha tuonato Kristin Huguet, portavoce rivale - Questi hanno ammesso che [tale strategia] è contro gli interessi dei consumatori in Europa e altrove, ma qui negli Stati Uniti Samsung continua a cercare di bloccare la vendita di prodotti Apple utilizzando brevetti che hanno accettato di cedere a chiunque per una cifra ragionevole”.

La questione patent tra i due colossi dell’informatica è vecchia, e ha portato a sentenze alternativamente a favore di uno o dell’altro. E in effetti il dubbio che tutto questo non favorisca di certo gli utenti è piuttosto naturale.

Roberta De Carolis

LEGGI anche:

- Apple vs Samsung: scontro finale in California

- Apple vs Samsung: ko tedesco dei coreani, accusati anche dall'Ue

Pin It

Cerca