Le 10 invenzioni sconosciute che potrebbero cambiarci la vita

 10 invenzioni

Ci sono invenzioni talmente scontate da far parte di noi e della nostra quotidianità e delle quali, ormai, sarebbe difficile fare a meno, come l'automobile, il telefono, il frigorifero. E altre che nessuno conosce, depositate come brevetti da anni ma senza alcuna ricaduta industriale. Eppure una parte di esse potrebbero realizzare alcuni nostri sogni, e altre potrebbero cambiare il nostro stile di vita, non solo in meglio. Eccone 10.

1. Elmi che controllano le menti

Non solo come protezione, ma anche come strumento di controllo del cervello. L'elmo del futuro potrebbe sostituire farmaci antidepressivi, eccitanti e anche ricetrasmittenti dove i capi danno istruzioni e cercano di stimolare i loro soldati. Un gruppo di ricerca dell'Arizona State University, finanziato dalla Darpa (Defense Advanced Research Projects Agency), sta cercando di sviluppare un casco militare dotato di tecnologia, basata su ultrasuoni pulsati per controllare le menti dei soldati.

2. Carta che diventa matite

Il consumo di carta è alle stelle e non è sostenibile? Un trio di inventori cinesi spera di risolvere il problema con il P&P Office Waste Paper Processor, che trasforma la carta destinata al riciclaggio in matite. Il funzionamento è apparentemente semplice: Si inserisce carta straccia in una fessura di alimentazione. La macchina afferra la carta, la arrotola e la comprime, quindi inserisce un pezzo di piombo da una camera di immagazzinamento situata nella parte superiore del dispositivo. Viene poi aggiunta una piccola quantità di colla ed ecco spuntare una matita da un foro sul lato.

3. Stampanti perpetue

E se il P&P Office Waste Paper Processor non sarà sufficiente a farci risparmiare carta, magari perché abbiamo troppi tablet per prendere appunti e le matite sono superflue, ecco in arrivo una stampante perpetua, che è in grado, con un particolare tipo di supporto, di cancellare fino a mille volte quello che abbiamo scritto. L'invenzione è di una società giapponese, la Sanwa Newtec, che offre un dispositivo senza inchiostro e senza toner. Ma con un piccolo difetto, il prezzo: costa infatti 6 mila dollari.

4. Mini droni come insetti militari

Una guerra mirata senza vittime innocenti? Negli Usa si studiano da tempo tecnologie che limitino il più possibile l'impiego di uomini sul campo, come i droni, i velivoli senza pilota. Ma un'invenzione più recente, il micro-drone Lockheed Martin Samarai, dal peso di soli 150 grammi e con un'apertura alare di 30 cm, mira proprio ad uccidere un singolo individuo, senza sbagli. Come un insetto programmato per dirigersi con il proprio pungiglione in un punto esatto. Ammesso che esista veramente qualcuno che abbia il diritto di decidere chi deve morire e chi no, ovviamente.

5. Automobili che nascono dai semi

Mercedes-Benz vuole creare l'auto del futuro in modo che sia più spaziosa di quelle attuali ma estremamente più leggera: grazie ad un particolare materiale chiamato Biofibre, il veicolo finito, chiamato Biome, pesa solo 397 Kg e offre lo stesso spazio, se non maggiore, delle automobili attuali. E, cosa ancora più futuristica, non è assemblato, ma si genera da due semi, uno per l'interno e uno per l'esterno. Fantascienza? No, ma per ora solo concept. E se sono rose fioriranno.

10 invenzioni Mercedes

6. Scudi indossabili

Città dove si diffonde la violenza? Sensazione di non essere al sicuro? Chi fa da sé fa per tre: un inventore californiano, nel 2007,  ha brevettato uno 'scudo indossabile e dispositivo di auto-difesa', progettato non come arma, ma come strumento di protezione. Il dispositivo si può indossare, è dotato di un braccio flessibile, è ricoperto di Kevlar e plastica dura, e contiene una batteria al litio ricaricabile che alimenta un 'deterrente elettronico' costruito nella pelle artificiale del braccio, che colpisce un eventuale aggressore con una scarica elettrica, non letale, ma sufficiente per fargli allentare la presa. Lo scudo integra inoltre una torcia a Led, una videocamera HD in grado di trasmettere immagini, e uno slot in cui un iPhone si adatta apparentemente bene. Questa prevenzione basterà?

7. Ali di uccello per volare

Da Icaro in poi, da sempre l'uomo vuole volare, non solo per spostarsi più rapidamente, ma per quella sensazione di libertà e, forse, di potere, che librarsi nel cielo può dare. Per cercare di realizzare questo sogno ancestrale, a gennaio 2012, un inventore del Connecticut (Usa) ha ottenuto il brevetto "tuta di volo completamente dinamica per propulsione umana", ovvero un dispositivo, che se indossato, dovrebbe renderci in grado di volare come un uccello. Ma ci riusciremo davvero?

10 invenzioni Icarus

8. Parchi giochi per gatti

I gatti, si sa, sono curiosi e, soprattutto se molto giovani, vogliono giocare. Il problema è che spesso i loro giochi e la loro curiosità di scontra con le nostre tende, i nostri divani e qualsiasi altra cosa delicata che loro prendono di mira. Per cercare di distrarli un inventore di New York ha brevettato nel 2009 per una possibile soluzione: un 'Parco giochi per gatti' dotato di un tiragraffi, giocattolo per mordicchiare e ventola che soffia palline colorate. Chissà se i gatti apprezzeranno però.

9. Automobili che diventano Supercar

Come nel popolare telefilm statunitense 'Supercar', oggi le nostre auto (e anche i nostri motocicli) potrebbero avere dei particolari poteri, anche se solo virtualmente. Una società offre infatti una sorta di flipper elettronico simile a quello che usava James Bond per celare la propria identità. Il Vehicle Plate Flipper permette di ruotarci con un angolo di 90 gradi con la semplice pressione di un pulsante, e di darci, quindi, la sensazione di essere su un'auto speciale. Ma un semplice gadget del genere basterà?

10. Robot carnivori che mangiano insetti e topi

Insetti e topi sono fastidiosi? Li toglie di mezzo il Carnivore Domestic Entertainment Robot, dispositivo in grado divorare topi e insetti, e di usare l'energia ricavata dalla loro digestione per alimentarsi. I due inventori inglesi, Jimmy Loizeau e James Auger, hanno in realtà brevettato 5 tipi di robot diversi, che si cibano di animali altrettanto diversi, topi, ragni, mosche, falene e altri tipi di insopportabili animali. Qui il problema che si pone è di tipo "estetico": c'è qualcuno a cui piacerebbe veramente vedere una scena come questa?

10 invenzioni trappola topi

Ma, attenzione, le grandi rivoluzioni a volte sono nate in sordina, senza riscuotere particolare successo né suscitare particolare fiducia. C'è chi pensava che il telefono fosse un gadget che nessuno avrebbe preso sul serio, e che i cavalli fossero enormemente più comodi delle automobili. E chi, addirittura, trovava inutile e troppo costoso conservare i cibi nel frigorifero, ritenendo più semplice usare il sale.

Quindi, forse, un giorno, potremo volare.

Roberta De Carolis

Seguici su Facebook, Twitter e Google +

LEGGI anche:

- Le 10 invenzioni che tutti aspettano

- Le 10 invenzioni casuali che hanno cambiato il mondo 

Pin It

Cerca

ravenna2017 300x90