Traduzione in conference call: arriva Skype Translator

Skype Translator

Parlare via Skype in tutte le lingue del mondo. Se le barriere linguistiche finora sono state un limite alla comunicazione, potrebbe essere Skype Translator a risolverlo. Disponibile per Windows 8 entro la fine dell'anno, il nuovo sistema di tradizione istantanea permetterà di parlare e capire in tempo reale con persone che usano un'altra lingua.

Con 300 milioni di utenti al mese a livello globale, Skype da anni è alla ricerca di una soluzione di questo tipo. Un modo per distinguersi dai concorrenti su Internet.

Come funziona Skype Translator? Frutto di decenni di ricerca sul riconoscimento vocale, la traduzione automatica, e le tecnologie machine-learning, Skype Translator è stato sviluppato insieme dal team di Skype e di Microsoft Research, combinando tecnologie vocali e di messaggistica immediata con Microsoft Translator, un sistema basato sul riconoscimento vocale per garantire quasi in tempo reale la comunicazione cross-linguale, da una lingua all'altra.

Con Skype Translator, siamo un passo più vicini alle comunicazioni universali oltrepassando le barriere linguistiche e consentendo alle persone di connettersi in modi prima impossibili. È veramente magico,” ha commentato Peter Lee, Vice Presidente di Microsoft Research Corporate.

Microsoft aveva prima presentato la tecnologia quasi due anni fa, in Cina. Allora, l'azienda aveva fatto sapere che i ricercatori di Microsoft e dell'Università di Toronto avevano fatto un passo avanti nel ridurre il tasso di errore nel riconoscimento vocale di oltre il 30%.