India, scoperta una nuova lingua. Si chiama Koro e la parlano 800 persone

india_orissa

È stata scoperta in India una nuova lingua. Nota come Koro, si tratta di un iodioma diverso da quelli appartenenti alla famiglia sinotibetana ed in particolate al ceppo tibeto-birmano, di cui fa parte anche il cinese.

un evento sensazionale, in un momento come quello attuale, in cui si assiste frequentemente all'estinzione di lingue poco parlate. In tal senso, va ricordato che l'UNESCO ha censito 6000 lingue parlate al mondo, ma di esse più della metà sono destinate a scomparire.

Il koro, parlato da 800 persone, è stato scoperto da da un gruppo di linguisti del National Geographic, che stava effettuando una spedizione nella regione dell'Arunachal Pradesh, alla ricerca di altri due rari idiomi indiani, l'Aka e il Miji. Ed ecco la sorpresa: i ricercatori si sono imbattuti in un linguaggio mai sentito, sconosciuto sia ai registri internazionali che agli archivi indiani.

La squadra, guidata da Gregory Anderson, che dirige il Living Tongues Institute for Endangered Languages a Salem nell'Oregon e K. David Harrison, professore associato di linguistica al Swarthmore College in Pennsylvania, ha videoregistrato le storie e il parlato, stilando lunghi elenchi di parole usando l'alfabeto inglese per facilitare la classificazione della lingua.

Il Koro è molto diverso dalle altre lingue parlate nelle vicinanze, per questo i ricercatori hanno ipotizzato che possa aver avuto origine da un gruppo di schiavi portati in quella zona. A sostenere tale ipotesi vi sarebbe proprio il fatto che tale idioma non avrebbe alcuna analogia con le lingue parlate nell'area tibeto-birmana. Le persone che vivono nella regione dell'Arunachal Pradesh parlano infatti lingue Aka, anch'esse molto rare, ma attestate, e hanno poi imparato l'hindi e l'inglese per parlare con gli 'estranei'.

Le lingue sono importanti per molte ragioni - ha detto Andrew Garrett, professore di linguistica all'Università di Berkeley - Ci sono tante cose che noi non sappiamo ancora sul linguaggio, e così tanto di ciò che sappiamo è basato sul set di lingue situate al di fuori dell'Europa".

Francesca Mancuso

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico