saturno

Gli anelli di Saturno hanno da sempre affascinato il mondo scientifico, sin dai tempi di Galileo, non a torto d'altronde. Questi enormi fasci di gas, dal diametro di 280mila chilometri, ci hanno spesso riservato delle sorprese. E l'ultima riguarda la loro composizione. Secondo quanto ha rilevato la sonda Cassini, insieme alla Nasa, all’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e all’Esa, gli anelli di Saturno sono formati da ghiaccio. Ma cerchiamo di capire più in dettaglio.

comete_sungrazer

Apparentemente potrebbero sembrare delle scie lasciate da un ipotetico tiro al bersaglio verso il sole. Ma si tratta di comete, e precisamente delle "sungrazers".

 

stelle_nuova_classe

Le scoperte astronomiche sono in genere frutto dell’osservazione di posti inesplorati, ma qualche volta derivano semplicemente dall’analisi di dati già esistenti attraverso strumenti nuovi, capaci di estendere i limiti di quelli usati in precedenza.

 

mars_express

La luna di Marte è ancora più vicina. Phobos, uno dei due satelliti del pianeta rosso, il più grande per l'esattezza, ma con un diametro di soli 22 chilometri (17 miglia). L'altro satellite è Deimos. Ad aver ripreso questa piccola “luna marziana” è stata una sonda europea, che ha compiuto il giro più vicino che mai sia stato fatto attorno a Phobos.

 

luna

Montagne di ghiaccio al Polo Nord della Luna. Lunedì scorso la Nasa ha annunciato che sulla superficie lunare sono presenti enormi sacche di ghiaccio, ossia milioni di tonnellate d'acqua. Una fondamentale scoperta, questa, che potrebbe aprire la strada a nuove esplorazioni sia con astronauti che con sonde senza equipaggio.

 

nasce_una_stella

Nella nebulosa NGC 3603 esiste una fabbrica cosmica dove, dalle estese nubi di gas e polvere, vengono continuamente prodotte nuove stelle. Situata a 22.000 anni luce dal Sole, è la regione, di questo tipo, più vicina. E’ una sorta di laboratorio locale, che permette di studiare i processi che portano alla nascita delle stelle.

eclissi_anulare

Un veicolo spaziale in orbita terrestre ha recentemente catturato una eclisse solare dallo spazio, evento molto raro.

nuova_missione_su_una_luna_di_saturno

Si sta pensando ad una nuova missione, in collaborazione fra Nasa ed Esa, per tornare ad esplorare Titano oppure Encelado, un'altra luna di Saturno.

Ad affermarlo, al festival delle scienze di Roma, è la planetologa Carolyne Porco, capo della squadra che analizza le immagini di Saturno inviate a Terra dalla sonda Cassini. La scienziata, ha aggiunto che: “Le immagini tridimensionali degli anelli di Saturno ci stanno permettendo di conoscere queste formazioni con un dettaglio senza precedenti. In quei detriti di polveri e ghiaccio si nasconde la chiave per capire il meccanismo che ha portato alla formazione del Sistema Solare e di tutti gli altri sistemi planetari”.

Pagina 83 di 84

Cerca