Planet 9

Per ogni anno passato su di esso, ne accumuleremmo 15.000 dei nostri. Si chiama “Planet 9“ ed è il nono pianeta del nostro sistema solare. A scoprire questo nuovo corpo celeste nella fascia di Kuiper sono stati gli astronomi del Caltech.

Luna2016

Il 2016 è appena iniziato e con lui anche l’osservazione della Luna. L’astro che ha più ispirato nei secoli scrittori e poeti è pronto a regalarci spettacoli anche quest’anno. Eclissi, superlune, lune piene spettacolari, ma anche fenomeni curiosi, si avvicenderanno nel corso del 2016.

luna aldebaran

Un nuovo spettacolo ci attende questa sera. L'appuntamento questa volta è tra la luna e la stella Aldebaran o AlphaTauri, che si trova nella costellazione del Toro. Il nostro satellite naturale occulterà la stella, nascondendola alla nostra vista per circa un'ora. Sarà possibile ammirare il fenomeno anche a occhio nudo.

terra luna lro

Ammirare la Terra da una prospettiva insolita, quella della Luna. Il Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) della Nasa ci ha regalato una nuova immagine mozzafiato del nostro pianeta osservato dal punto di vista della sonda, in orbita intorno alla luna.

Terra e se

Tra tutti i pianeti del Sistema Solare, è indubbio, quello più noto è il nostro, la Terra. Abbiamo scritto di corpi celesti veramente lontani come Plutone, o di noti fin dall’antichità, come Giove, e anche di quelli dove si stanno concentrando gli sforzi della scienza di trovare la vita, come Marte. E per tutti abbiamo visto come lo spazio per sapere altro è ancora enorme.

Urano curiosità4

A Urano non piace proprio la posizione verticale: il pianeta, che è inclinato di 98 gradi rispetto al suo piano orbitale intorno al Sole, caratteristica unica nel Sistema Solare, è il settimo in ordine di distanza dal Sole, il terzo per diametro e il quarto per massa. Porta il nome del dio greco del cielo Urano, padre di Crono (Saturno), e nonno di Zeus (Giove).

Nettuno curiosità1

Nettuno: l’ottavo pianeta del Sistema Solare, il quarto per diametro e il terzo per massa. Gelato e continuamente colpito da venti supersonici, il pianeta è l’ultimo dei giganti gassosi fatti di idrogeno ed elio. Lontano dal Sole più di 30 volte la distanza della Terra dalla nostra stella, il corpo celeste impiega quasi 165 anni terrestri per compiere un moto di rivoluzione completo. Nel 2011, quindi, Nettuno ha completato la sua prima orbita a partire dalla sua scoperta, avvenuta nel 1846.

Pagina 3 di 83

Cerca