Eclissi di #supeluna: come e quando osservare il doppio spettacolo del 28 settembre

eclissi luna rossa 8 ottobre

Ci siamo quasi. Il 28 settembre, tra meno di una settimana l'eclissi di “superluna” sarà ben visibile dall'Italia. Non si tratta di un evento qualunque ma di uno spettacolo che racchiude in se una serie di particolarità.

Si tratta infatti della quarta eclissi di luna della tetrade, un evento non così frequente. Ma non solo. L''eclissi totale di luna coinciderà anche con la “superluna”. Una combinazione che non si verificava da 32 anni e che ammireremo di nuovo tra 18 anni.

La luna sarà circa il 14% più grande del normale. La vera rarità però è la coincidenza dell'eclissi lunare con una superluna. Ci sono stati solo cinque eventi d questo genere nel 1900: 1910, 1928, 1946, 1964 e 1982.

Che significa? Ormai si tende a parlare di superluna quando ci si riferisce alla luna al perigeo, ovvero alla distanza minima del nostro satellite dalla Terra. Nella sua orbita, il 28 settembre la luna piena si troverà dunque nel punto più vicino al nostro pianeta di tutto il 2015. Per questo, il disco lunare apparirà leggermente più grande. Il 28 settembre alle ore 3:47 la Luna si troverà a 356.876 km dalla Terra.

mappa eclissiGMT

A quel punto, però, l'eclissi avrà già avuto inizio. Nel nostro paese, la luna verrà oscurata dall'ombra della Terra a partire dalle 2.11 e diventerà rossa alle 4.47, quando raggiungerà la totalità. Quest'ultima durerà circa 12 minuti. Successivamente, l'ombra inizierà a spostarsi eclissando parzialmente la luna, fino ad abbandonarla completamente alle 7.22 del mattino.

orariSuperlunaEclissi

Foto:Uai

Ricordiamo che l'eclissi di luna ha luogo quando la Terra si trova perfettamente allineata alla luna e al sole, in mezzo tra questi due corpi. A quel punto, l'ombra del nostro pianeta lentamente oscura la luna fino a raggiungere la particolare colorazione rossa, che le ha permesso di guadagnarsi il soprannome di luna di sangue.

Perché diventa rossa? Merito della nostra atmosfera, che in un certo senso accumula i colori di tutte le albe e dei tramonti che circondano la Terra in un dato momento.

Dove sarà osservata? La mappa che segue mostra le zone della Terra da cui l'eclissi sarà visibile, sia in maniera parziale che totale. Il fenomeno potrà essere ammirato dall'Europa, da Asia, Africa, dall’Oceano Atlantico e in America.

mappaVisibilita

Foto: EclipseWise

Lo spettacolo è assicurato.

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

28 settembre, arriva l'eclissi totale di... superluna

Eclissi di luna: i misteri della tetrade, ovvero le 'quattro lune di sangue'

Il cielo di settembre con l'eclissi e la superluna rossa

Pin It

Cerca