Ieri una doppia eclissi di sole, in attesa della luna rossa del 28 settembre

eclissisoledoppia

Una doppia eclissi di sole in un colpo solo. Impossibile vederla dalla Terra ma ieri la nostra stella si è eclissata due volte e ad ammirare questo eccezionale spettacolo è stato il Solar Dynamics Observatory della NASA (SDO) direttamente in orbita.

L'SDO ha registrato l'evento: la doppia eclissi ha avuto inizio alle 6:30 UT quando la Terra è passata direttamente tra il sole e l'SDO. L'osservatorio ha potuto vedere che il corpo del nostro pianeta si muoveva lentamente davanti al volto del producendo quasi black-out.

Quando la Terra finalmente si è spostata dall'altra parte circa un'ora dopo, era in corso un'altra eclissi. Questa volta era la Luna a nascondere il sole.

doppiaEclissi

Foto: SpaceWeather

Il fenomeno è stato ammirato solo da alcune regioni del mondo: parte dell'Africa del sud (Mozambico, Zambia, Zimbabwe e Madagascar) e dall'Antartide. Alle 8 del mattino di ieri (ora italiana), la luna ha coperto il 79 per cento del diametro del sole.

Questo oscuramente è stato visibile solo dall'Antartide ma dalle altre zone da cui l'eclissi era visibile, il disco solare è stato oscurato per il 30%. Il percorso dell'eclissi infatti è iniziato dall'Africa sudoccidentale ed è poi passato quasi sopra il Polo Sud.

eclissiNasaSolare

Foto: Nasa

Per la prima volta un'eclissi solare è visibile sulla Terra durante un transito lunare dell'SDO. Il Solar Dynamics Observatory non può vedere l'intera eclissi solare perché la Terra si è letteralmente messa in mezzo.

Uno spettacolo doppio ma in un certo senso a metà. Ma il 28 settembre prossimo ci attende una spettacolare eclissi totale di luna, visibile dall'Europa, da gran parte degli Stati Uniti, dal Sud America e dall'Africa.

La quarta eclissi di luna in appena due anni.

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

#Eclissi di sole: si ammira anche dallo spazio con GoPro

L'eclissi di sole raccontata dai video

Pin It

Cerca

ravenna2017 300x90