Questa sera la Luna piena di San Valentino

luna piena sanvalentino

San Valentino e Luna piena. Se volete stupire il/la vostro/a partner, questa è la notte giusta. Abbandoniamo, dunque, cene e regali vistosi. Il vero dono potrebbe essere quello di una serata romantica con la magica atmosfera della Luna nel suo pieno splendore.

Insieme al nostro satellite, a brillare anche altri due tesori stellari, Sirio e Canopo. Entrambe ben visibili al calar della sera, la prima sarà localizzabile nella costellazione Canis major. La seconda stella più brillante del cielo, Canopo, si troverà ad ovest di Sirio e appena sopra l'orizzonte meridionale. Canopo non è così brillante come la sua compagna ed è molto bassa nel cielo, ma lo è abbastanza da essere chiaramente visibile da qualsiasi luogo poco illuminato, quindi libero dalle luci della città. Canopo è una supergigante 15 mila volte più luminosa del Sole, con un diametro 65 volte quella della nostra stella. Pur trovandosi a 313 anni luce di distanza, intensi incendi nucleari prodotti da questa stella diventano abbastanza visibili nel cielo notturno dell'emisfero australe.

Tornando alla magia della Luna piena, l'appuntamento è imperdibile. Nota come Snow Moon, Luna delle Nevi, quella di febbraio è spesso associata alle coltri nevose nordamericane. Una coincidenza non del tutto irrilevante se si pensa alle pesanti nevicate che proprio in questi giorni si stanno abbattendo su tutti gli Stati Uniti. Ma anche un'altra espressione viene utilizzata per riferirsi a questo appuntamento invernale. Hunger Moon, infatti, è la Luna della fame, ovvero relativa al periodo che designa una grave mancanza di cibo per gli animali e le antiche tribù native sempre a causa delle gelide notti invernali.

A seguire l'evento di febbraio, anche i vari satelliti che, normalmente, monitorano la Luna. Il Lunar Atmosphere della Nasa e la sonda Dust Environment Explorer o LADEE si trovano in orbita per raccogliere dati sulla delicata atmosfera del nostro satellite naturale. Inoltre, il Lunar Reconnaissance Orbiter e il rover cinese Yutu, proprio in questi giorni tornato a nuova vita dopo aver messo a repentaglio la propria missione, raccoglieranno preziose informazioni.

Buona visione, dunque, agli innamorati della Luna.

Federica Vitale

Image Credit: Space.com

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

Leggi anche:

- I nomi della luna piena, tra passato e presente

- Dormi meno? Colpa della Luna piena

Pin It

Cerca