harps-n

Il nuovo cacciatore di esopianeti, ossia di pianeti al di fuori del nostro sistema solare, è stato inaugurato ieri alle Canarie. E' lo spettrografo HARPS- N (High Accuracy Radial velocity Planet Searcher), installato sul Telescopio Nazionale Galileo (TNG) dell'Istituto Nazionale di Astrofisicauno strumento di precisione, progettato proprio con lo scopo di identificare pianeti extrasolari simili per massa e struttura alla nostra Terra.

 via lattea

Non siamo soli nell'universo. O almeno nella Via Lattea che, come hanno confermato recenti studi e osservazioni è ricca di pianeti simili alla Terra. Secondo una ricerca pubblicata ieri su Nature, gran parte delle stelle che copopolano la nostra galassia sarebbero accompagnate da almeno unn pianeta, simile alla Terra per dimensione e caratteristiche. Ma tanti sono anche i pianeti con due soli.

terra_eso

Una scoperta senza precedenti quella annunciata da Michel Mayor dell'Università di Ginevra nel corso della conferenza Extreme Solar Systems in corso negli Usa: 50 nuovi esopianeti, ossia pianeti situati al di fuori del nostro sistema solare, sono stati scoperti dallo spettrografo HARPS, di cui è dotato il telescopio dell'Osservatorio ESO di La Silla, in Cile.

pianeta_abitabile

Scoperto ancora un pianeta potenzialmente abitabile, simile alla Terra. A notarlo è stato un gruppo di studiosi tedeschi, guidati da Lisa Kaltenegger del Max-Planck Institut fur Astronomie di Heidelberg. La notizia, data da Dan Vergano su Usa Today, si riallaccia alle altre riguardanti ad esempio Gliese 581d, altro pianeta dalle caratteristiche affini a quelle della Terra, dunque in grado almeno teoricamente di ospitare la vita.

Pagina 9 di 11