Asteroid-2014-RC

Tra pochi minuti volerà ad appena 75mila km dalla Terra. L'asteroide 2015 HD1 si avvicinerà pericolosamente a noi, passando a un quinto della distanza Terra-Luna. E la cosa più inquietante è che questa roccia proveniente dallo spazio è stata scoperta appena 3 giorni fa.

ImpattoasteroideEsa

E se un asteroide si avvicinasse pericolosamente alla Terra? Al di là degli scenari da film americani, la possibilità che una roccia spaziale finisca per colpire il nostro pianeta è tutt'altro che impossibile. Ed è per questo che anche l'Agenzia spaziale europea sta valutando una soluzione: si chiama AIM.

asteroide australia

Cicatrici sulla superficie della Terra. Quelle lasciate daantichi impatti con asteroidi. Due "ferite gemelle” da collisione, scoperte durante una perforazione per una ricerca geotermica nel bacino Warburton, nel Queensland australiano. Un segno evidente che ne fa la zona da impatto più grande mai rinvenuta sul pianeta.

Soho-2875

Una cometa che sopravvive alla vicinanza con il Sole? La sonda Soho (Solar & Heliospheric Observatory) ne ha avvistata un’altra lo scorso 19 febbraio, chiamata Soho-2875 perché è l’avvistamento numero 2875. Quest'ultima non si allinea al classico comportamento di chi si dissolve, come Ison, ma si aggiunge all’elenco di chi ce l’ha fatta, come Lovejoy. Molto particolare, tra l’altro, perché di famiglia sconosciuta e particolarmente resistente.

2004BL86

L'asteroide 2004 BL86 ci ha fatto “visita” nella serata di ieri. Un enorme roccia cosmica che ha transitato nei pressi del nostro pianeta dando vita alle consuete “ansie” che ogni passaggio ravvicinato genera attorno a sé. E, per avere una semplice idea, questo transito era talmente ravvicinato da poter essere seguito anche grazie ad un semplice binocolo o un piccolo telescopio.

Sottocategorie

Pagina 3 di 43