La Nasa cattura il ‘Cuore Pulsante’ della Nebulosa del Granchio

Nebulosa Granchio cuore

La Nebulosa del Granchio ha un cuore pulsante: la Nasa immortala il centro della di una delle tracce più antiche e intensamente studiate della supernova. L’immagine, catturata dallo Hubble Space Telescope, è centrata proprio sulla regione attorno alla stella di neutroni. Una fotografia unica, destinata a fare la storia delle scoperte astronomiche.

La Nebulosa Granchio (‘Crab Nebula’) è un resto di supernova visibile nella costellazione del Toro, ed è stata oggetto di numerosi studi e osservazioni in quanto ospita la pulsar del Granchio, una stella di neutroni con un diametro di circa 10 chilometri, scoperta nel 1968 e che fu la prima dimostrazione dell’associazione tra pulsar e resti di supernova.

La stella di neutroni al centro della Nebulosa del Granchio ha circa la stessa massa del sole, ma compressa in una sfera incredibilmente densa con poche miglia di diametro. Con  una velocità pari a 30 rotazioni al secondo, la stella di neutroni emette fasci di energia rilevabili che la fanno apparire pulsante.

L’esterno appare di colore rosso, e corrisponde ai gas incandescenti esterni, mentre all’interno è visibile un bagliore blu corrispondente alla radiazione emessa da spirali di elettroni quasi alla velocità della luce all’interno del potente campo magnetico attorno al nucleo stellare super denso. Un concentrato di energia e di luce inimmaginabili.

Dopo il 1968, quando la nebulosa fu scoperta, questa è la prima prova diretta e dimostra che le osservazioni indirette avevano centrato il bersaglio. Oggetti astronomici come la Nebulosa del Granchio hanno un valore inestimabile perché sono la base di esperimenti di osservazione su una varietà di fenomeni astronomici, tra cui la misurazione delle onde gravitazionali.

Roberta De Carolis

Foto: NASA and ESA, J. Hester (ASU) - M. Weisskopf (NASA/MSFC)

LEGGI anche:

- Nebulosa del Granchio: novità sulle pulsar

- Onde gravitazionali e buchi neri: la scoperta apre le porte a un mondo nuovo. Intervista a Licia Troisi

Pin It

Cerca

ravenna2017 300x90