Cuore gene pacemaker

Il pacemaker diventa biologico grazie al trapianto di un gene in grado di stimolare il cuore a battere regolarmente. Secondo Eduardo Marban e il suo team del Cedars-Sinai Heart Institute di Los Angeles, trasferendo con un virus il gene TBX18 si possono trasformare le cellule cardiache in autoritmiche, che diventano dunque “pacemaker in loco”. Il lavoro, testato per ora sugli animali, attende ora di avere la verifica definitiva sull’uomo.

Pagina 7 di 84