Vedere con la lingua grazie a BrainPort V100: l'ok della FDA

wicab

Vedere non con gli occhi ma con la lingua. Dagli Usa arriva il via libera a un dispositivo che permetterà ai non vedenti di percepire la realtà che li circonda attraverso delle piccole scosse sulla lingua. Si chiama BrainPort V100 e ha appena ricevuto il via libera da parte della Food and Drug Administration.

Come funziona BrainPort V100? Prodotto dall'americana Wicab, si tratta di un piccolo dispositivo alimentato a batteria dotato di una videocamera montata su un paio di occhiali e un piccolo dispositivo piatto che va all'interno della bocca e che contiene una serie di elettrodi che l'utente tiene contro la loro lingua.

Il software converte l'immagine catturata dalla telecamera in segnali elettrici che vengono poi inviati al dispositivo e percepiti come vibrazioni o formicolii sulla lingua della persona che lo indossa. Con la formazione e l'esperienza, egli impara così a interpretare i segnali per determinare la posizione, la dimensione e la forma degli oggetti, e capire anche se sono in movimento o fermi.

Dopo il sistema Bluetooth in aiuto dei non udenti, un'altra bella novità. La FDA ha esaminato i dati clinici a sostegno della sicurezza e dell'efficacia di BrainPortV100 incluso il riconoscimento di oggetti ma anche la salute orale per determinare i rischi connessi alla presenza del dispositivo in bocca. Gli studi hanno mostrato che il 69 per cento dei 74 soggetti che hanno completato l'anno di formazione con il dispositivo, sapeva riconoscere bene gli oggetti.

“Le innovazioni dei dispositivi medici come questo hanno il potenziale per aiutare milioni di personeha detto William Maisel, della FDA.

Secondo Robert Beckman, CEO di Wicab BrainPort V100 sarà inizialmente disponibile presso centri di formazione selezionati. Sarà richiesta la formazione prima di acquistare un BrainPort V100. La società prevede di stabilire un programma di dimostrazione in modo che i potenziali clienti possano provare prima il dispositivo per una serie di giorni.

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Be My Eyes: l'app che aiuta i non vedenti (VIDEO)

Sentire tramite la bocca: il Bluetooth in aiuto dei non udenti

Pin It
Tags: ,

Cerca