Cervello: pensare al cibo prima di mangiare fa ingrassare

sonno junkfood

Cervello e diete: ingrassare solo guardando il cibo? Possibile. Pensare al cibo prima ancora di mangiare stimola il cervello e la fantasia e comprometterebbe tutti i buoni propositi su una eventuale dieta dimagrante.

Secondo un'analisi sistemica di ben 50 studi pubblicata sul Journal of Personality and Social Psychology e condotta dalla dottoressa Jessie De Witt Huberts e colleghi dell'Università olandese di Utrecht, noi esseri umani siamo sempre in grado di di trovare un motivo per mangiare di più e trovare le ragioni più assurde per giustificare i nostri eccessi a tavola, con frasi del tipo "da domani comincio la dieta", "era un'occasione speciale" o "era davvero scortese rifiutare".

E non solo. Le trasgressioni sarebbero anche una sorta di premio in seguito a situazioni gratificanti come l'aver svolto un buon lavoro o un successo nella vita. Anche in questi casi il rischio, secondo i ricercatori, è che questi processi di giustificazione diventino la norma e ci si lasci andare.

Insomma, troviamo sempre un motivo valido per mangiare dolciumi e junk food. D'altro canto, se non ce li si concede nemmeno quando c'è da festeggiare qualcosa, che cosa esistono a fare patatine & Co?

Germana Carillo

Leggi anche:

- Cibo spazzatura: lo scegliamo quando dormiamo poco

- Il cibo spazzatura è peggio di quello grasso

Pin It

Cerca